Da che cosa è provocata la deriva dei continenti?

Per deriva dei continenti si intende lo spostamento delle zolle, o placche, che costituiscono la crosta terrestre. Secondo la teoria della “tettonica a zolle”, queste porzioni di crosta (che non...

2002626214132_10
|

Per deriva dei continenti si intende lo spostamento delle zolle, o placche, che costituiscono la crosta terrestre. Secondo la teoria della “tettonica a zolle”, queste porzioni di crosta (che non sempre coincidono con i continenti geografici) si spostano l’una rispetto all’altra, come se galleggiassero sulle rocce sottostanti.
Movimenti "caldi". A provocare lo spostamento delle zolle sarebbero le cosiddette “cellule di convezione”, cioè colonne di calore provenienti dalle parti più profonde del mantello. Sotto la loro spinta, la massa delle rocce al di sotto delle placche si comporterebbe più o meno come un liquido riscaldato: con moto divergente in alto, convergente in basso.
Incontri e separazioni. Dove il moto è divergente, le due placche soprastanti si allontanano l’una dall’altra; dove è convergente, si avvicinano l’una all’altra. Un esempio del primo tipo è costituito dall’allontanamento reciproco della placca euroasiatica rispetto a quella nordamericana, mentre un esempio del secondo tipo è costituito dalla placca del Pacifico orientale, che si sposta verso est, cioè verso la placca nord americana.

 

26 giugno 2002