Scienze

Costruire il Galaxy Tab costa meno dell'iPad

Pezzi meno costosi ma il prezzo rimane alto.

Una delle principali critiche rivolte al Samsung Galaxy Tab? Costa troppo, eppure il colosso coreano spende meno di Apple per costruire la sua tavoletta. Ecco un'analisi dettagliata della lista della “spesa” di Samsung per i vari componenti.

“Guarda il video del Galaxy Tab fatto a pezzi”

Samsung fa la “cresta”? - L'iPad costituisce il 95% dell'intero mercato dei tablet. La tavoletta di Cupertino va via come il pane, e il Samsung Galaxy Tab è uno dei migliori anti-iPad in circolazione. Molti si aspettavano una politica dei prezzi più aggressiva da parte del colosso coreano, invece il Galaxy costa più dell'iPad a parità di caratteristiche: 699 contro 599 euro della tavoletta di Apple con supporto di rete. Prezzi di listino a parte, uno studio di iSuppli ha svelato i prezzi dei vari componenti elettronici e Samsung è risultata più “economa” rispetto ad Apple: costruire il Galaxy Tab costa 205,22 dollari, ovvero 59 dollari in meno rispetto all'iPad da 16GB.

Schermo più piccolo - La principale differenza di costo di produzione dipende soprattutto dallo schermo più piccolo e con una risoluzione inferiore del Galaxy Tab rispetto all'iPad (57 contro 95 dollari). Secondo iSuppli, il secondo componente più costoso è la memoria flash da 51 dollari - prodotta da SanDisk e non da Samsung - seguita dal telaio e i connettori interni (15,22 $), e dallo schermo touchscreen e il giroscopio (13,87 $). Tra i componenti meno cari, infine, troviamo il processore Hummingbird da 1GHz (8,84 $), la batteria (10.60 $) e la doppia fotocamera (7,95 $), un componente spesso usato per giustificare il prezzo “in linea” con l'iPad di Apple.

2 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us