Scienze

Così si trasforma il cervello degli adolescenti

Diminuisce il volume della materia grigia, ma aumenta la sua densità: un nuovo studio risolve un mistero sullo sviluppo neurale nel passaggio dall'infanzia all'età adulta.

Età tumultuosa, di grandi cambiamenti e comportamenti incomprensibili. L’adolescenza è un mistero non solo per i genitori, ma anche per i neuroscienziati, che finora studiando lo sviluppo del cervello nel passaggio dall’infanzia all’età adulta erano perplessi su alcune osservazioni: prima fra tutte quella che, in un’età di sviluppo cognitivo prodigioso, il volume della materia grigia e lo spessore della corteccia cerebrale, sede delle funzioni intellettive, sembrava diminuire invece che aumentare.

Immagini di risonanza magnetica mostrano i cambiamenti di volume e densità nel cervello, in relazione al sesso e all'età. © University of Pennsylvania

Modifiche in corso. Un nuovo studio (sommario, in inglese) di ricercatori della University of Pennsylvania, pubblicato sul Journal of Neuroscience, sembra avere risolto il perché di questa apparente contraddizione. I neuroscienziati hanno sfruttato i dati raccolti in un’indagine che ha seguito nel tempo lo sviluppo da un punto di vista neurocognitivo di bambini e ragazzi, il Philadelphia Neurodevelopmental Cohort.

Esaminando le immagini di risonanza magnetica di oltre mille individui tra i 18 e i 23 anni, hanno osservato in dettaglio i cambiamenti nel cervello, e sono giunti alla conclusione che mentre nel passaggio dall’infanzia all’adolescenza il volume della materia grigia diminuisce, la sua densità aumenta. Non solo: nel cervello delle ragazze, che ha un volume inferiore a quello dei maschi, la densità è ancora maggiore.

Paradosso risolto. Volume inferiore, ma densità maggiore non è più in aperta contraddizione con “progresso” intellettivo tipico dell’età. E spiegherebbe anche perché le femmine mostrano capacità cognitive paragonabili a quelle dei maschi, pur avendo un volume cerebrale inferiore: a compensarlo, la densità maggiore della materia grigia.

«Due paradossi risolti in un colpo solo», ha commentato Ruben Gur, uno degli autori dello studio. Naturalmente, avere chiarito questa incongruenza non significa avere spiegato le bizzarrie comportamentali degli adolescenti, ma capire meglio come si trasforma il loro cervello è pur sempre un passo in avanti in quella direzione.

31 maggio 2017 Chiara Palmerini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us