Focus

Così i diamanti sono arrivati in superficie

"Diamante è per sempre", citava una nota pubblicità. Ed è abbastanza vero. I diamanti sono senza dubbio minerali eterni almeno rispetto alla durata della...

"Diamante è per sempre", citava una nota pubblicità. Ed è abbastanza vero. I diamanti sono senza dubbio minerali eterni almeno rispetto alla durata della vita di un uomo. Dove "nascono" i diamanti? È noto da molto tempo che essi si formano nel mantello terrestre più superficiale a profondità dell’ordine dei 100-200 chilometri. Raggiungono la superficie terrestre quando la kimberlite, un particolare tipo di magma, viene in superficie trascinando con sé i minerali preziosi. Il centro della Terra in laboratorio Da sempre i geologi si chiedevano però quale fosse la forza motrice in grado di far a risalire magma di tal genere da profondità così notevoli. Recentemente lo si è capito grazie a ricerche realizzate in laboratorio simulando la situazione che si trova all’interno della Terra alla profondità dove si formano i diamanti (
). Ricercatori della University of British Columbia hanno scoperto che quando del magma kimberlitico molto caldo si arricchisce improvvisamente di minerali silicatici si produce una schiuma ricca di anidride carbonica che risale velocemente in superficie aprendo la strada alla kimberlite e ai diamanti presenti al suo interno. [
. Guarda le foto]

 

27 gennaio 2012 | Luigi Bignami