Scienze

Il luogo più freddo del mondo: -93,2 °C

Registrata in Antartide la temperatura record di -93,2°C: così freddo da rendere l’aria irrespirabile.

Se il freddo di questi giorni vi infastidisce, pensate che ci sono luoghi, anche sul nostro pianeta, dove si sta molto molto peggio. Pochi giorni fa il National Snow Data Center americano ha confermato i valori relativi alla più bassa temperatura mai rilevata sulla Terra: -93,2 °C: è successo in Antartide nell'agosto del 2010, quando al polo Sud è pieno inverno.

Freddo marziano
Il freddo record è stato catturato dai sensori dei satelliti della NASA e se ne è parlato diffusamente nel corso del meeting annuale della American Geophisical Union tenutosi lo scorso lunedì a San Francisco.
«Sono temperature che solitamente si registrano in estate ai poli di Marte» spiega Ted Scambos, ricercatore del National Snow and Ice Data Center e responsabile dello studio.
A temperature così basse sopravvivere è impossibile e l’aria è così fredda che non può nemmeno essere respirata, perché causerebbe il congelamento praticamente istantaneo di trachea e polmoni. Gli scienziati che lavorano a quelle latitudini, durante l’inverno si trovano ad affrontare temperature anche di -73 °C: per respirare utilizzano speciali boccagli che passano lungo le maniche delle loro tute termiche e che scaldano leggermente l’aria prima che venga inalata.

Con i satelliti di telerilevamento, gli scienziati hanno trovato i luoghi più freddi della Terra, a pochi passi dal Plateau antartico orientale. La temperatura più fredda registrata è stata 135,8 F (meno 93,2 C).
Foto: Ted Scambos, National Snow and Ice Data Center |

Record ma non da Guinness
Questo gelido record, quasi eguagliato il 31 luglio di quest’anno con un -93,0 °C, non troverà però posto nel Guinness dei Primati: la temperatura è stata infatti registrata tramite satelliti e non utilizzando termometri come previsto dal regolamento. Il record - in questo caso - è di -89,2 °C ed è stato registrato nel 1983 nella stazione antartica russa Vostok.

Il posto più freddo abitato
Nella classifica dei luoghi più freddi c'è spazio anche per le città, villaggi (o comunque luoghi abitati per tutto l'anno) in cui vengono registrate le temperature più rigide. In questo caso, le città di Verkhoyansk e Oimekon, in Siberia, hanno registrato le temperature di -67, 8 °C rispettivamente nel 1892 e nel 1933.

Montagne di ghiaccio
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Più freddo dello zero assoluto
Il luogo "più freddo della Terra" è stato - soltanto per pochi millisecondi un laboratorio in Germania dove i ricercatori del Ludwig-Maximilians-Universität di Monaco e del Max-Planck-Institut di Garching è riuscito a portare una nuvola di atomi di potassio a una temperatura inferiore, anche se di poco, allo zero assoluto (-273,15 °C).

Freddi spaziali
Il posto in assoluto più freddo mai "visitato" fino a oggi è un cratere perennemente in ombra al polo sud lunare: l'ha scoperto nel 2009 la sonda Lunar Reconaissance che ha misurato una temperatura di -240 °C, appena 33 gradi sopra zero assoluto (-273 °C o 0 K).

Gli scienziati non escludono però che su qualche micropianeta lontano dal Sole o su qualche luna oggi sconosciuta le temperature possano essere ancora più rigide.

Sicuramente più fredda è la nebulosa Boomerang, a 5.000 anni luce da noi: si sta espandendo molto rapidamente e i suoi gas, proprio come in un condizionatore, si stanno raffreddando. Secondo le stime la loro temperatura non supera 1 Kelvin, cioè -272 °C, appena un grado sopra lo zero assoluto.

Gli estremi dell'Universo
VAI ALLA GALLERY (N foto)

I cerchi nella neve di Simon Beck
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Animali nella neve
VAI ALLA GALLERY (N foto)

Arte da brividi: le sculture di neve giganti del Sapporo Snow Festival
VAI ALLA GALLERY (N foto)

11 dicembre 2013 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us