Scienze

Cosa sono i test genetici?

I test genetici sono analisi di Dna, Rna, cromosomi, proteine, metaboliti o altro materiale biologico, che vengono effettuate di solito a scopo clinico. Servono soprattutto per evidenziare...

I test genetici sono analisi di Dna, Rna, cromosomi, proteine, metaboliti o altro materiale biologico, che vengono effettuate di solito a scopo clinico. Servono soprattutto per evidenziare mutazioni e patologie ereditabili. Possono essere fatti su individui adulti, sul feto, e su resti organici. Tra quelli più richiesti ci sono gli accertamenti preconcepimento, che vengono effettuati sui genitori. Sono utili quando è necessario prevenire la nascita di individui con geni recessivi portatori di una malattia, come la talassemia. O le analisi citogenetiche, che servono a individuare anomalie cromosomiche, effettuate in gravidanza entro il quarto mese. E anche la ricerca di mutazioni del gene Cftr in neonati con infezioni polmonari ricorrenti e sospetta fibrosi cistica.
Prima della malattia. Sono poi disponibili anche test preclinici o presintomatici: servono per individuare malattie genetiche che compaiono in età avanzata, per esempio alcuni casi di Alzheimer. Le analisi permettono di stabilire se un soggetto asintomatico ha ereditato il gene mutato, e quindi può sviluppare la malattia in futuro. A questi si affiancano i test per la valutazione della suscettibilità genetica: consentono di individuare corredi cromosomici che non sono di per sé causa di malattia, ma che potrebbero diventarlo se il soggetto venisse a contatto con particolari sostanze. Infine ci sono le indagini medico-legali, che rivelano variazioni individuali del genoma. Permettono di stabilire la paternità, o attribuire resti organici a una determinata persona, attraverso l’accertamento, tecnicamente semplice, della presenza di marcatori utili a riconoscere regioni specifiche di un cromosoma.

26 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us