Scienze

I satelliti ci "mostrano" la temperatura al suolo in Italia

I dati del satellite Sentinel-3 Copernicus dell'Esa hanno consentito di costruire un'animazione che mostra la temperatura del suolo in Italia in questi giorni.

Abbiamo appena "certificato" il primato di caldo raggiunto dall'Europa nell'estate 2022 e subito arriva la notizia che il nostro Pianeta sta sperimentando temperature record anche in questa estate. A "dirlo" è il satellite europeo Sentinel-3 del programma Copernicus sulla base dei dati che ha rilevato negli ultimi mesi: dalle temperature anomale registrate sugli oceani, dove l'arrivo di El Nino non farà che peggiorare la situazione, fino alle temperature molto elevate registrate durante l'ultima ondata di calore in tutta Europa. 

Temperature al suolo in Italia
Le temperature registrate al suolo in Italia tra il 9 e il 10 luglio 2023. © Copernicus/Esa

Usando i dati del satellite si è ottenuta la situazione globale dell'Italia per due tra i giorni più caldi della nostra Penisola, il 9 e il 10 luglio 2023.  L'animazione (vedi sopra) è stata prodotta utilizzando i dati del radiometro del satellite, che permette di calcolare la temperatura del suolo.

Etna bollente. Sulle pendici dell'Etna in Sicilia e in Puglia, le temperature superficiali hanno superato i 47 gradi. Questo parametro è una variabile importante del sistema climatico del nostro Pianeta, in quanto interessa processi come lo scambio di energia e acqua tra la superficie terrestre e l'atmosfera e influenza il tasso e i tempi di crescita delle piante. 

Vale la pena ricordare che la temperatura dell'aria è quella indicata dai servizi meteorologici quando si fanno le previsioni del tempo giornaliere: è una misura di quanto è calda l'aria al di sopra del suolo. La temperatura della superficie terrestre invece (quella indicata dell'animazione, per capirci), è una misura di quanto calda sarebbe la superficie reale al tatto. 

 

13 luglio 2023 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

L’incredibile vita di Guglielmo Marconi, lo scienziato-imprenditore al quale dobbiamo Gps, Wi-Fi, Internet, telefonia mobile… Per i 150 anni della sua nascita, lo ricordiamo seguendolo nelle sue invenzioni ma anche attraverso i ricordi dei suoi eredi. E ancora: come ci si separava quando non c’era il divorzio; il massacro dei Tutsi da parte degli Hutu nel 1994; Marco De Paolis, il magistrato che per 15 anni ha indagato sui crimini dei nazisti; tutte le volte che le monarchie si sono salvate grazie alla reggenza.

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us