Scienze

Come si fa a realizzare pressioni altissime?

Per alte pressioni si intendono quelle che vanno dal migliaio alle centinaia di migliaia di atmosfere (la pressione di una atmosfera è quella esercitata dal peso dell’aria sulla superficie...

Per alte pressioni si intendono quelle che vanno dal migliaio alle centinaia di migliaia di atmosfere (la pressione di una atmosfera è quella esercitata dal peso dell’aria sulla superficie terrestre a livello del mare). Il limite superiore è in realtà fissato dallo sviluppo tecnologico, cioè in pratica dalla resistenza del recipiente nel quale si vuole generare l’alta pressione. Se occorrono pressioni non statiche e prolungate, si può arrivare anche a qualche milione di atmosfere, per esempio, con un’esplosione. Le pompe e i compressori comunemente in commercio permettono infatti di arrivare soltanto a qualche centinaio di atmosfere. In laboratorio si ricorre ad apparecchi speciali, per esempio l’“apparato a incudine tetraedrica”. In esso quattro cilindri sono disposti ai vertici di un ideale tetraedro (una piramide a base triangolare), con una estremità rivolta verso l’interno. Da ciascuna di esse sporge un pistone, cosicché il campione da sottoporre all’alta pressione risulta chiuso fra le incudini. L’altra estremità del pistone, nascosta nel cilindro, ha una sezione molto più larga. Su di essa viene convogliata dell’aria o un liquido sotto pressione. La forza esercitata si trasmette con la stessa intensità alla parte più stretta del pistone. Poiché però la pressione è definita come una forza per unità di superficie, la pressione che si genera è più elevata di un fattore moltiplicativo pari al rapporto fra le aree delle due parti del pistone.

28 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us