Scienze

L’anidride carbonica cresce senza sosta

Gli ultimi dati dimostrano che la quantità di gas serra immessa in atmosfera non ha precedenti da migliaia di anni.

L'Organizzazione Mondiale della Meteorologia (WMO) ha rilasciato una serie di dati, relativa al 2016, che mostra un aumento significativo della concentrazione di anidride carbonica in atmosfera. La CO2 è salita a 403,3 parti per milione (ppm), a fronte delle precedenti misure (2015) che la indicavano a 400 ppm.

Prima della seconda rivoluzione industriale (che convenzionalmente inizia nel 1870, con l'utilizzo su larga scala di elettricità, petrolio e prodotti chimici) la concentrazione di anidride carbonica atmosferica era di 280 ppm, come dimostrano i carotaggi nei ghiacciai e ai poli.

riscaldamento globale, global warming, cambiamenti climatici, clima, anidride carbonica, gas serra
Il grafico a sinistra mostra l'andamento della concentrazione di CO2 in atmosfera nell'arco di migliaia di anni: il valore più alto della scala è 280 ppm. A destra la concentrazione dalla metà del secolo scorso a oggi: il valore più basso della scala è 310 ppm e sale fino a oltre 400. Può sembrare basso rispetto a 1 milione di molecole d'aria, ma la capacità della CO2 di trattenere calore è tale che anche valori così relativi sono molto significativi.

Lo zampino di El Niño. Può suonare strano il fatto che la concentrazione di CO2 in atmosfera cresca nonostante si siano registrati reali rallentamenti delle emissioni, dal 2014 al 2016, dovuti soprattutto alla crisi economica globale e al rallentamento delle attività industriali (più che a politiche mirate).

Questa è però purtroppo una delle conseguenze di El Niño: la cosiddetta oscillazione meridionale, ossia il fenomeno climatico periodico noto come ENSO (El Niño Southern Oscillation), nella sua più recente manifestazione (2015-16), ha prodotto tali e tante siccità da avere messo in ginocchio le foreste di mezzo pianeta, compromettendo la capacità di assorbimento di anidride carbonica delle piante, che si è ridotta rispetto al passato, e così il gas serra si è accumulato in atmosfera.

Record su record. Nel presentare il rapporto Oksana Tarasova, del WMO, ha sottolineato che nel 2016 vi è stato il "salto" più grande nell'aumento di anidride carbonica da 30 anni a questa parte e che questo ha portato i valori della concentrazione a un tetto mai raggiunto da 800.000 anni a questa parte.

i siti turistici più famosi, senza acqua
Curiosità: i siti turistici più famosi, senza acqua. © JOEL KREBS / CATERS NEWS AGENCY

«Tutto questo», ha commentato, «porterà a una "iniezione" di calore, una grande quantità di calore come non c'è paragone da molte migliaia di anni - almeno 10.000. Probabilmente non c'è consapevolezza di ciò che sta accadendo: dobbiamo aspettarci cambiamenti climatici molto rapidi.» Molto amaro il commento conclusivo di Petteri Taalas, segretario generale del WMO: «Senza tagli rapidi e significativi dell'anidride carbonica e di altri gas serra, entro la fine del secolo avremo aumenti molto pericolosi di temperatura, ben superiori agli obiettivi di Parigi e della COP21. Le generazioni future erediteranno un pianeta molto inospitale rispetto a quello che conosciamo».

1 novembre 2017 Luigi Bignami
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us