Scienze

Chi ha ideato la nomenclatura della chimica?

I primi tentativi di assegnare i nomi alle sostanze chimiche secondo regole prefissate si fecero alla fine del secolo scorso. Nel 1919, quando fu creata la International Union for Pure and...

I primi tentativi di assegnare i nomi alle sostanze chimiche secondo regole prefissate si fecero alla fine del secolo scorso. Nel 1919, quando fu creata la International Union for Pure and Applied Chemistry (Iupac, Unione internazionale per la chimica pura e applicata), fu stabilita la nomenclatura ufficiale. Una commissione di esperti fissò una serie di regole, indipendenti dalle lingue dei singoli Paesi, che stabiliscono una corrispondenza unica e inequivocabile tra la struttura chimica di una molecola e il suo nome. Da questo nome, anche senza vedere la formula, un esperto può ricavare numerose informazioni sulla struttura della molecola: il numero di atomi di carbonio, i legami che la caratterizzano, la sua classe (acido, alcol, ecc). Per esempio, nel nome propanone (comunemente noto come acetone) il prefisso “propan” indica che ha tre atomi di carbonio e il suffisso “one” indica che ha un doppio legame ed è della classe dei chetoni. Molecole con comportamenti simili hanno nomi simili. Periodicamente la commissione si riunisce per stabilire le regole per dare il nome corretto alle nuove molecole realizzate artificialmente.

26 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Qual è la "retta via" indicata dal Corano e dalla Sunna? Come si riflette la Sharìa – la legge divina islamica - sulla vita delle persone e sugli equilibri fra mondo musulmano e occidente? Viaggio nel fondamentalismo religioso, islamico e non solo, per capire cosa succede quando la parola di Dio viene presa alla lettera, non tiene conto dei cambiamenti storici e sociali e si insinua nella politica.

ABBONATI A 29,90€

Come sarà la città del domani? Pulita, tecnologica, intelligente, come quella in costruzione vicino a Tokyo. E in giro per il mondo ci sono altri 38 progetti futuristici che avranno emissioni quasi azzerate nel nome della salute e dell’ambiente. Inoltre, le missioni per scoprire Venere; come agisce la droga dello stupro sul cervello; il paradosso del metano, pericoloso gas serra ma anche combustibile utile per la transizione energetica.

ABBONATI A 29,90€
Follow us