Scienze

Chi ha ideato la nomenclatura della chimica?

I primi tentativi di assegnare i nomi alle sostanze chimiche secondo regole prefissate si fecero alla fine del secolo scorso. Nel 1919, quando fu creata la International Union for Pure and...

I primi tentativi di assegnare i nomi alle sostanze chimiche secondo regole prefissate si fecero alla fine del secolo scorso. Nel 1919, quando fu creata la International Union for Pure and Applied Chemistry (Iupac, Unione internazionale per la chimica pura e applicata), fu stabilita la nomenclatura ufficiale. Una commissione di esperti fissò una serie di regole, indipendenti dalle lingue dei singoli Paesi, che stabiliscono una corrispondenza unica e inequivocabile tra la struttura chimica di una molecola e il suo nome. Da questo nome, anche senza vedere la formula, un esperto può ricavare numerose informazioni sulla struttura della molecola: il numero di atomi di carbonio, i legami che la caratterizzano, la sua classe (acido, alcol, ecc). Per esempio, nel nome propanone (comunemente noto come acetone) il prefisso “propan” indica che ha tre atomi di carbonio e il suffisso “one” indica che ha un doppio legame ed è della classe dei chetoni. Molecole con comportamenti simili hanno nomi simili. Periodicamente la commissione si riunisce per stabilire le regole per dare il nome corretto alle nuove molecole realizzate artificialmente.

26 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Albert Einstein amava la vita, la fisica e odiava le regole. Osteggiato in patria e osannato nel mondo, vinse molte battaglie personali e scientifiche. A cento anni dal Nobel, il ritratto del più
grande genio del Novecento che ha rivoluzionato le leggi del tempo e dello spazio. E ancora: la storia di Beppe Fenoglio, tra scrittura e Resistenza; l'impresa di Champollion, che 200 anni fa decodificò la stele di Rosetta e svelò i segreti degli antichi Egizi; contro il dolore, la fatica, la noia: le droghe naturali più usate nel corso dei secoli.

ABBONATI A 29,90€

Il sonno è indispensabile per rigenerare corpo e mente. Ma perché le nostre notti sono sempre più disturbate? E a che cosa servono i sogni? La scienza risponde. E ancora: pregi e difetti della carne, alimento la cui produzione ha un grande impatto sul Pianeta; l'inquinamento e le controindicazioni dell’energia alternativa per gli aerei; perché ballare fa bene (anche) al cervello. 

ABBONATI A 31,90€
Follow us