Che differenza c’è fra zirconi e diamanti?

Lo zircone è un minerale naturale dello zirconio (silicato di zirconio), raro e molto lucente. Il suo colore varia dal giallo-bruno, al verdastro, al rosso. In oreficeria viene abitualmente...

2002628221332_10
|

Lo zircone è un minerale naturale dello zirconio (silicato di zirconio), raro e molto lucente. Il suo colore varia dal giallo-bruno, al verdastro, al rosso.
In oreficeria viene abitualmente chiamato “zircone” quello che in realtà è una zirconia cubica. Anch’esso è un minerale dello zirconio (ossido di zirconio), ma creato in laboratorio dall’uomo, non dalla natura. Il suo valore è quindi molto minore del vero zircone e anche il suo aspetto è diverso: un grosso cristallo incolore, somigliante al diamante.
Il vero diamante è invece un cristallo di carbonio, estremamente duro e lucente. È solitamente incolore o giallo-bruno. I diamanti grezzi vengono tagliati e sfaccettati secondo diversi tipi di taglio, che sono caratterizzati dalla forma e dalla disposizione delle faccette. La più comune è quella “a brillante”. Essa prevede delle serie concentriche di 8 o 16 faccette, di forma solitamente quadrangolare o triangolare. Il taglio a brillante può comunque essere applicato a qualsiasi tipo di gemma avente forma rotonda, ovale o a goccia.

 

28 giugno 2002