Scienze

Chatroulette: chat casuali e hot anche in Italia

Chat casuali e hot anche in Italia

Chatroulette è un servizio di videochat online che, attraverso il proprio sito web, permette di comunicare con altri utenti sconosciuti in ogni parte del mondo, in maniera del tutto casuale. La comunicazione avviene per mezzo di audio, video e messaggi testuali, a seconda della scelta opinata dall'utente, che può chattare con gli altri partecipanti e, in ogni momento, può interrompere la sessione di videochat e cominciarne un'altra, sempre con un partner casuali. Il servizio è stato creato da un giovane studente russo, Andrey Ternovskiy, che ha cominciato a far funzionare il sito grazie a un piccolo investimento economico da parte dei suoi genitori. Pare che il diciassettenne, appassionato di Internet, abbia mutuato l'idea dalle videochat che eseguiva con i suoi amici via Skype, mentre il nome deriva dalla celebre pellicola cinematografica “Il cacciatore”, dove Robert De Niro e Christopher Walken, progionieri americani in Vietnam, vengono costretti dai propri carcerieri a giocare con una pistola alla roulette russa. Il servizio ha aperto i battenti nel novembre 2009, contando 500 utenti al giorno, che diventarono circa 50.000 dopo appena un mese. Lo scorso settembre il sito ha avuto il suo ultimo aggiornamento e oggi circa 1.5 milioni di utenti lo utilizzano quotidianamente. Il 33% dei visitatori si connette dagli Stati Uniti, mentre i restanti arrivano da ogni parte del mondo, con una predominanza maschile: l'89% sono uomini, mentre l'11% sono donne.

14 gennaio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us