Scienze

Due nuove particelle subatomiche scoperte al CERN

Due nuovi arrivati nella famiglia dei barioni - la stessa di protoni e neutroni - aiuteranno a restringere ulteriormente le possibilità di configurazione dei quark nella materia.

L'esperimento LHCb dell'acceleratore LHC al CERN di Ginevra ha individuato due nuove particelle subatomiche mai osservate finora. Si chiamano Xi_b'- e Xi_b*- (scriverlo è più semplice che pronunciarlo) e appartengono alla famiglia dei barioni.

I barioni sono formati da tre particelle subatomiche elementari, i quark, legati da una forza nucleare forte. Sono barioni anche protoni e neutroni che, variamente combinati insieme agli elettroni, danno origine a ogni elemento della tavola periodica.

Vecchie conoscenze. L'esistenza di Xi_b'- e Xi_b*- era già stata prevista dai modelli di fisica quantistica, ma finora non era stato possibile osservarli, e non era pertanto nota la loro massa. Finalmente è stata calcolata: entrambi i nuovi barioni sono incredibilmente massivi: oltre sei volte più dei protoni.

caratteristiche. Entrambi contengono un quark bottom o beauty (responsabile di gran parte della loro massa), un quark strange e un quark down. Ognuno ha un diverso spin, o momento angolare: in Xi_b', gli spin dei due quark pià leggeri puntano in direzione opposta rispetto al quark bottom; Xi_b*-, gli spin sono allineati. Questa diversità nelle direzioni di configurazione rende Xi_b*- leggermente più pesante. I nuovi barioni hanno vita molto breve, e durano solo un millesimo di bilionesimo di secondo prima di dividersi in parti più piccole.

utilità. La scoperta, pubblicata su Physical Review Letters, aiuterà i fisici a restringere le possibilità di configurazione dei quark: un passo essenziale per la comprensione delle forze che permettono ad essi e ai costituenti base della materia di rimanere uniti.

21 novembre 2014 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us