Scienze

Cern: l'antimateria sarà il carburante delle astronavi

Servirà a far volare le astronavi.

Il Cern di Ginevra è riuscita a creare e “intrappolare” una manciata di particelle di antimateria per più di 170 millisecondi , giusto il tempo di studiare. È il primo passo per creare sistemi di propulsione per astronavi interplanetarie come quelle di Star Trek?

“L'esperimento del Cern potrebbe svelare il mistero del Big Bang”

Il mistero del Big Bang - Ci sono voluti cinque lunghi anni di lavoro, ma alla fine i ricercatori del Cern ce l'hanno fatta: sono riusciti a intrappolare in un gabbia magnetica 38 atomi di anti-idrogeno per quasi due decimi di secondo. Tutti i precedenti tentativi erano falliti perché, com'è noto, materia e antimateria si annullano praticamente a vicenda. Si tratta di un esperimento eccezionale perché potrebbe svelare uno dei più grandi misteri della fisica contemporanea, ossia perché la materia abbia avuto il sopravvento sull'antimateria al momento del Big Bang.

Angelo o demone? - L'esperimento del Cern evoca l'immagine dell'antimateria intrappolata e usata come bomba per distruggere il Vaticano nel romanzo Angeli e demoni di Dan Brown, o il sistema di propulsione dell'astronave Enterprise nel saga di Star Trek. Se la speranza è che il primo scenario non si “materializzi” mai, il secondo sarebbe altamente auspicabile. Ci muoviamo ancora su un terreno fantascientifico, ma l'antimateria - come fanno notare alcuni fisici - potrebbe essere alla base di futuri sistemi di propulsione delle astronavi interplanetarie per gironzolare nello Spazio.

Guarda le invenzioni che ti danno i super poteri

19 novembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us