Scienze

Cellule staminali per curare la distrofia

Le cellule staminali potrebbero combattere la distrofia muscolare. La terapia per ora ha cominciato a dare buoni frutti sui cani, ma alla fine del prossimo anno potrebbero partire le prime sperimentazioni sull’uomo. La distrofia muscolare di Duchenne è causata dal malfunzionamento di un gene, che normalmente produce una proteina, la distrofina, indispensabile per la vita dei tessuti muscolari. La mancanza di distrofina provoca la lenta e irreversibile degenerazione dei muscoli, portando alla paralisi e anche alla morte. Adesso un gruppo di ricerca dell’Istituto Scientifico San Raffaele di Milano, finanziato dal Telethon, ha forse trovato la soluzione in alcune cellule staminali, chiamate mesoangioblasti.
Le cellule, prelevate dai vasi sanguigni di Golden Retriever sani, sono state poi coltivate in laboratorio e successivamente iniettate sui cani distrofici. Dopo cinque mesi di trattamento gli animali hanno cominciato a riprendere gradualmente una certa mobilità degli arti. Una volta entrate in circolo, infatti, le cellule trasportate dal sangue hanno raggiunto i muscoli, dove hanno stimolato una nuova produzione di distrofina, ringiovanendo le fibre. Cellule equivalenti sono state individuate sull’uomo, ma la terapia è ancora tutta da verificare.

Foto: © Rossana Tonlorenzi & Maurilio Sampaolesi, San Raffaele Scientific Institute

16 novembre 2006
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia torna con un nuovo numero ricco di approfondimenti appassionanti. Questo mese, uno speciale dedicato al fallito attentato a Hitler del 20 luglio 1944. Scopri come Claus von Stauffenberg pianificò l'Operazione Valchiria, la spietata rappresaglia che ne seguì e gli incredibili colpi di fortuna che salvarono il Führer da 40 attentati.

Esaminiamo anche come Stalin riuscì a sopravvivere ai numerosi tentativi di eliminarlo e i rischi corsi da Mussolini.

Esploriamo poi le grandi imprese come la conquista del K2, la spedizione che scalò la seconda cima più alta del mondo e la storia delle crociere con “E il navigar m’è dolce”, tra balli, sport, cibo e divertimento.

Raccontiamo la Grande Guerra attraverso le cartoline dell’epoca e vi diamo un'anteprima di una bella mostra a Buckingham Palace con le foto private dei reali.

Approfondiamo la storia del servizio di leva e delle Olimpiadi antiche, e rivivi l'epoca d'oro della televisione italiana con Corrado.

Non perdere questo numero di Focus Storia!

ABBONATI A 29,90€

Focus torna con un nuovo numero ricco di spunti e approfondimenti. Questo mese, ci immergeremo nel complesso mondo delle relazioni amorose, esplorando le basi scientifiche che le rendono durature e felici.

Cosa rende un amore duraturo? Quali sono i segreti delle coppie che superano le sfide del tempo? Focus risponde a queste domande svelando i meccanismi ormonali e fisiologici dei legami più solidi. Scopri il tuo profilo di coppia con un test utile e divertente per comprendere meglio la tua relazione.

Esploriamo anche il mondo della scienza e della tecnologia, dall'internet quantistica all'atomtronica, celebriamo il centenario dei planetari e scopriamo i segreti dell'alpinismo estremo.

Non perdere questo numero di Focus: conoscenza, passione e scoperta ti aspettano in ogni pagina!

ABBONATI A 31,90€
Follow us