Scienze

Cellulare rubato? Cellulare bloccato!

Come rendere inutilizzabile il proprio cellulare in caso di furto.

Cellulare rubato? Cellulare bloccato!
Come rendere inutilizzabile il proprio cellulare in caso di furto.

Anche i primati più intelligenti avranno problemi a far funzionare un cellulare rubato.
Anche i primati più intelligenti avranno problemi a far funzionare un cellulare rubato.

Due novità renderanno più felice la vita dei molti che non possono fare a meno dei telefonini. La prima, alle porte, arriva dall'Italia: vita (giustamente) dura per i ladri di telefonini ma anche per gli incauti acquirenti di apparecchi dalla dubbia provenienza. Da oggi, 30 giugno 2004, una semplice telefonata sarà sufficiente per rendere inutilizzabili i telefonini rubati su tutto il territorio nazionale.
Come ti blocco il cellulare. Basterà infatti comunicare al proprio operatore il numero IMEI dell'apparecchio rubato o smarrito perché questo venga aggiunto alla lista nera dei terminali che non possono essere attivi sulle reti dei quattro operatori mobili italiani. Il numero IMEI (International mobile equipment identity number) è un numero di 15 cifre, solitamente riportato sotto la batteria, che costituisce una sorta di certificato di identità del telefono. Ogni volta che l'apparecchio si collega alla rete GSM, invia all'operatore il proprio codice identificativo: i cellulari che spediscono un numero contenuto nella lista nera non ricevono il permesso per connettersi.
Stop ai furti anche per smemorati e disordinati. Ricordare a memoria il numero EMEI è quasi impossibile. Segnarselo in un luogo facile da ritrovare può non essere semplice. Ma c'è un 'ancora di salvezza anche per i meno organizzati: se non si conosce il numero IMEI basterà fornire al proprio operatore la lista delle ultime 4 chiamate effettuate per poter procedere comunque al blocco del telefono.
Il servizio, almeno sulla carta, avrebbe potuto essere disponibile già da tempo, ma ogni gestore avrebbe potuto garantirlo solo sulla propria rete: l'utilizzo su un telefonino rubato di un'altra SIM di una diversa compagnia telefonica e quindi di una diversa rete, sarebbe stato sufficiente per aggirare il blocco. Grazie a questo servizio, invece, i telefoni rubati e bloccati in Italia saranno utilizzabili solo all'estero con SIM di gestori stranieri. E rendere così il furto dei telefonini assai meno interessante per i piccoli criminali che in un anno razziano circa un milione di apparati.
Privacy telefonica. Per la seconda novità occorrerà attendere ancora diverso tempo. Nokia ha appena brevettato un sistema per poter preservare la privacy di chi telefona. Molte persone tendono a nascondere il proprio numero di cellulare quando telefonano per evitare di essere riconosciuti oppure di ricevere in seguito chiamate indesiderate se non addirittura spam via sms. Ma corrono anche il rischio di non poter essere richiamati in caso di chiamata non risposta. Per ovviare al dilemma (faccio vedere o nascondo il mio numero), Nokia sta studiando una sorta di numero virtuale che rimane attivo soltanto per poche ore o giorni. Nasconde la vera identità del chiamante, ma permette di richiamarlo perché è la stessa rete a deviare la telefonata sul numero vero.

(Notizia aggiornata al 30 giugno 2004)

30 giugno 2004
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us