Scienze

Canon: ora scatti a 120 Megapixel

Record di risoluzione dall'azienda giapponese.

Canon ha sviluppato un sensore Cmos da record con una risoluzione di 13.280 x 9.184 pixel, mentre IBM pensa al futuro dei processori con un chip dall'incredibile frequenza di 5.2 GHz.

“Il super sensore di Canon è in grado di scattare 9,5 foto al secondo”

Canon da record - Se i 21.1 Megapixel delle macchine digitali CanonEOS-1Ds Mark III e EOS 5D Mark II ti vanno stretti, forse questo nuovo sensore CMOS da 120 megapixel appena sviluppato dal produttore giapponese fa al caso tuo. È un sensore da record che offre una risoluzione di 13.280 x 9.184 pixel nel formato APS-H, ancora più piccolo rispetto al passato, visto che misura 29,2 x 20,2 mm contro i 36 x 24mm dei sensori tipici delle reflex. È molto improbabile che lo vedremo presto su qualche modello, ma Canon assicura che è in grado di catturare immagini con una velocità di ben 9,5 frame al secondo alla fantascientifica risoluzione di 120 MPixel, oltre a registrare video in full HD..

IBM super clock - Sul versante processori per computer, anche IBM si sta dando da fare per stupire con effetti super tecnologici. In occasione del Hot Chips 2010 conference, Big Blue ha descritto le mirabolanti prestazioni dei suoi nuovi computer mainframe della serie Z. Il processore del modello z196, nello specifico, ha un clock di 5,2GHz, una frequenza mai raggiunta da un processore in computer destinato al mercato degli “umani”,ossia fuori dai laboratori.

Mentre vengono esplorate nuove soluzioni come la videocamera EyeSeeCam che comandi con i movimenti degl'occhi, alcuni produttori si lanciano nel 3D a basso costo come la DXG-321 e arriva persino la prima videocamera full Hd subacquea.

Il sensore Canon da 120 Mpixel

25 agosto 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La vita, privata e politica, di Winston Churchill, il grande statista inglese che ha salvato il mondo dalla follia di Hitler. Il segreto della sua forza, le – non poche – debolezze, l'infanzia e i talenti dell'inquilino più famoso di Downing Street. E ancora: come nel 1021 il vichingo Leif Eriksson “scoprì” l'America; nella Vienna di Klimt; tutti gli inquilini del Quirinale; Tangentopoli e la fine della Prima Repubblica.

ABBONATI A 29,90€

Il lockdown e la rivoluzione digitale stanno cambiando il nostro modo di curarci. Ecco come gestire al meglio televisite e bit-terapie. Inoltre, gli impianti nucleari di nuova generazione; la prima missione del programma Artemis che ci riporterà sulla Luna; i vaccini e le infinite varianti del Coronavirus

ABBONATI A 29,90€
Follow us