Scienze

Bill Gates scommette sull'energia nucleare

Vuole realizzare un reattore sperimentale.

Bill Gates vuole realizzare un nuovo tipo di reattore nucleare, più pulito ed efficiente, e ha scelto la Cina come partner tecnologico. Le trattative per lo sviluppo congiunto sono state avviate qualche giorni fa.

“Reattore poco costoso, molto sicuro e che generi poche scorie radioattive”

Economico e sicuro - «L’idea è quella di realizzare un reattore che costi poco, sia molto sicuro e produca pochissime scorie», ha dichiarato il fondatore di Microsoft all’agenzia di stampa CBC al termine di un incontro tenutosi al Ministero cinese della Scienza e della Tecnologia lo scorso mercoledì.

Uranio impoverito - Bill Gates partecipa con i suoi capitali in TerraPower, una start up dedicata all’energia di cui è anche presidente. La società ha recentemente completato un progetto per un reattore nucleare che utilizza come combustibile l’uranio impoverito, un sottoprodotto del processo di arricchimento. TerraPower, dalle pagine del suo sito web, spiega che nel mondo ci sarebbero enormi quantità di uranio impoverito e che continuano a crescere. Riuscire a utilizzarlo come combustibile permetterebbe di avere accesso a una fonte di energia a buon mercato e utilizzabile anche dopo lunghi periodi.

Esperimento cinese - TerraPower, come spiega un articolo del Wall Street Journal, sta cercando un Paese per ospitare il reattore sperimentale, impossibile negli Stati Uniti a causa della legislazione vigente. La Cina sembrerebbe il candidato più probabile per avviare la sperimentazione, ma come tiene a precisare Bill Gates, le trattative sono ancora nella fase iniziale. (sp)

Maurizio Ferrari

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Quando il sole batte il nucleare

? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

11 dicembre 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us