Bianchi ma non troppo

Se potessimo osservare con questa precisione, quello che si deposita sulla superficie dei nostri molari (qui al micorscopio), forse ce li laveremmo più spesso. Il “tappeto” blu che vedete è lo...

spl_m782195_web
Una "moquette" di batteri tappezza la superficie di un dente umano.
Se potessimo osservare con questa precisione, quello che si deposita sulla superficie dei nostri molari (qui al micorscopio), forse ce li laveremmo più spesso.
Il “tappeto” blu che vedete è lo spesso strato di batteri che riveste la superficie di un dente umano. Niente di strano, dato che la nostra bocca ospita più di 300 specie di microrganismi che si nutrono di saliva e avanzi di cibo. Oltre a mangiare a sbafo, questi ospiti sgraditi producono un enzima che converte gli zuccheri che ingeriamo in acido. Questo corrode lo smalto dei denti formando i buchi che tanto ci fanno disperare: le carie.
Quelli che decorano il manto batterico invece sono globuli rossi provenienti forse da una gengiva sanguinante.
Scopri qual è il dente più odiato al mondo e confronta il tuo incisivo con la zanna di un mammut.
Guarda anche lo spazzolino al microscopio.

[E. I.]

21 Giugno 2008 | Elisabetta Intini