Scienze

Bere alcolici prima di dormire disturba il sonno notturno

Se pensate che un bicchierino prima di andare a letto concili un buon sonno vi sbagliate. Leggete gli effetti che l'alcol scatena di notte al nostro organismo.

È vero che un paio di bicchieri "di quello buono" prima di andare a letto possono favorire un riposo sereno? Secondo gli esperti no: l'alcol agisce sul cervello scardinando il ciclo del sonno con effetti, soprattutto nel lungo periodo, tutt'altro che positivi. Lo spiega Jennifer Martin, medico e professore di medicina alla University of California, in una recente intervista al New York Times.

Più stanchi di prima. «Gli alcolici», spiega l'esperta, «alterano la successione delle fasi di sonno profondo e sonno leggero che caratterizzano il nostro riposo». L'alcol, infatti, favorisce continui risvegli e riaddormentamenti che fanno ricominciare ogni volta da zero il ciclo del sonno. Il risultato è che, dopo una notte generalmente senza sogni, al mattino ci si sveglia più stanchi di prima, con il mal di testa e pochissime energie.

Focus, articolo Sonno
Al sonno, dimensione che per noi umani è indispensabile per rigenerare corpo e mente, è dedicato il dossier del numero 360 di Focus, in edicola in questi giorni. © Focus

Gli alcolici insomma, pur favorendo un addormentamento più veloce, hanno un pessimo effetto sulla seconda parte della notte. Ma nel dettaglio, che cosa succede al nostro cervello dopo qualche bicchiere? Pochi minuti dopo essere stato ingerito, l'alcol arriva al cervello dove interagisce con l'acido gamma-aminobutirrico, o GABA, un neurotrasmettitore che inibisce la trasmissione degli impulsi nervosi e ha un effetto calmante.  L'alcol, inoltre, sopprime quasi del tutto la fase REM del sonno, quella durante la quale più frequentemente si sogna.

Si russa di più. Non solo: gli alcolici hanno anche un potente effetto diuretico che costringe a frequenti risvegli per altrettanto frequenti visite al bagno. E come se tutto ciò non bastasse, quel bicchiere di troppo contribuisce anche a far russare di più: l'alcol è infatti un miorilassante che favorisce la distensione delle vie aeree superiori e altera la normale respirazione notturna.

Gli alcolici assunti prima di andare a dormire, concludono gli esperti, è una pessima abitudine poiché causano un riposo disturbato da risvegli sempre più ravvicinati. Per una notte serena è quindi utile limitare il consumo a una moderata quantità di alcolici almeno 4 ore prima di andare a dormire. Insomma, sì a un saltuario aperitivo con gli amici, no al bicchiere della staffa subito prima di andare a letto.

22 settembre 2022 Rebecca Mantovani
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us