Batteri ibernati

Che cosa hanno in comune questi batteri con il pianeta Marte? Potrebbero essere “cugini” alla lontana di microbi marziani. Almeno secondo alcuni scienziati dell'università dell'Alabama che hanno...

pronta
Batteri ibernati
Che cosa hanno in comune questi batteri con il pianeta Marte? Potrebbero essere “cugini” alla lontana di microbi marziani. Almeno secondo alcuni scienziati dell'università dell'Alabama che hanno studiato i ghiacciai dell’Alaska. Secondo le loro indagini i batteri della specie Spirochaeta americana sono rimasti in uno stato di congelamento per 32.000 anni e una volta che i ghiacci si sono sciolti sono tornati in vita. Questi batteri appartengono alla categoria dei cosiddetti “organismi estremofili” capaci di vivere nelle condizioni più estreme - nei crateri dei vulcani, nei ghiacciai del Polo, nei siti di smaltimento delle scorie tossiche - grazie ai loro geni. Potrebbero quindi trovarsi anche su qualche pianeta.
Nella foto: Spirocheta americana al microscopio. Le parti rosse sono morte, quelle verdi sono ancora in vita.
© Richard B. Hoover, Elena Pikuta and Asim Bej, Nasa/Nsstc University of Alabama
20 Febbraio 2008 | Elisabetta Intini

Codice Sconto