Attenti al tempo, la rotazione della Terra oscilla

Un gruppo di ricercatori ha studiato per due anni le variazioni della lunghezza del giorno e ha scoperto che esso fluttua con un ciclo di 5,9 giorni. La causa...

Un gruppo di ricercatori ha studiato per due anni le variazioni della lunghezza del giorno e ha scoperto che esso fluttua con un ciclo di 5,9 giorni. La causa di questa variazione e sconosciuta. Da tempo comunque, è noto che il giorno varia di qualche millisecondo. Questo è dovuto alle variazioni delle correnti oceaniche, del clima e di altri fattori che possono rallentare o accelerare la rotazione della Terra. È noto anche che vi sono delle variazioni del giorno legate alle fluttuazioni della rotazione del nucleo terrestre. Tenendo conto di tutto ciò i ricercatori della University of Liverpool e dell'Università di Parigi, che hanno pubblicato il loro lavoro su Nature, hanno scoperto che il giorno, nel corso degli ultimi cinquant'anni, ha avuto delle variazioni cicliche della durata di 5,9 giorni. I ricercatori ipotizzano che questa variazione sia legata a piccole fluttuazioni che vi sono nella rotazione tra il nucleo esterno e il mantello terrestre. Questo sospetto è legato al fatto che le variazioni della lunghezza del giorno sono contemporanee a piccole variazioni dell'intensità del campo magnetico terrestre, che come noto si origina proprio nel nucleo esterno. Questa tuttavia, è solo un'ipotesi che dovrà trovare conferme in ulteriori ricerche. Le piccole variazioni della lunghezza del giorno sono importanti per numerosi scopi pratici, come ad esempio, nella calibrazione dei satelliti GPS che servono per posizionare un oggetto sulla terra.
12 Luglio 2013 | Luigi Bignami