Scienze

Apple Event: rivoluzione iPod, iTunes ed Apple TV

Nuovi iPod, iTunes 10 e la Apple TV.

Apple rivoluzione l’intera famiglia dei suoi lettori portatili. L’iPod touch guadagna due fotocamere e il Retina display, il Nano perde per strada la ghiera cliccabile e vince uno schermo multi-touch, mentre sullo Shuffle rispuntano i pulsanti. Ma c’è anche un iTunes più “socievole” e una mini Apple TV, ma non per tutti…

“Il nuovo iPod touch è sottilissimo, con due fotocamere e il Retina display.”

Apple Store - Steve Jobs apre l’atteso Apple Event di oggi con il tradizionale aggiornamento sugli Apple Store nel mondo. Scopriamo così che a Parigi è stato inaugurato il secondo negozio ristrutturando un intero palazzo vicino all’Opera, che arriva il secondo Store anche in Cina a Shanghai con uno spettacolare cilindro di vetro e che i londinesi potranno andare d'ora in poi a fare shopping anche al Convent Garden. Apple supera quota 300 Apple Store presenti in 10 paesi, presto 11 con l’apertura di un nuovo punto vendita in Spagna.

iOS 4.1 e 4.2 - Steve Jobs passa poi alle comunicazioni di ordine più “pratico”. Arriva iOS 4.1 e con lui vengono risolti alcuni malfunzionamenti sull’iPhone 4G come il sensore di prossimità e il Bluetooth, e migliorate le prestazioni un po' traballanti dell’iPhone 3G. La nuova release porta in dote le foto HDR (High Dynamic Range) per creare un’immagine dagli effetti suggestivi e colori dalle tonalità estreme partendo da tre scatti (normale, sottoesposto e sovraesposto), la possibilità di fare l’upload di immagini HD via WiFi e di giocare nel Game Center, "parco giochi" mobile annunciato tempo fa ma mai entrato in funzione. iOS 4.2, invece, arriverà a novembre con alcuni novità pensate soprattutto per l’iPad. Le più interessanti "new entry" riguardano la stampa via wireless, AirPlay, ovvero il “vecchio” AirTunes arricchito di funzioni di streaming di video e foto via Wi-Fi, e l’aggiunta di alcune funzioni che mancavano sulla tavoletta della Mela come il multitasking, il meteo, le quotazioni di borsa, la calcolatrice e l’orologio.

iPod shuffle e nano - New look e molte novità per tutti gli iPod. Se l’iPod shuffle riconquista i pulsanti, l’iPod nano perde per strada la ghiera cliccabile diventando completamente touch, anzi… multitouch. Ma procediamo con ordine di apparizione. L’iPod shuffle adesso offre un’autonomia di ben 15 ore, supporta playlist, mix Genius e VoiceOver (che ti dice i nomi delle canzone e dell’autore), e si tiene stretta la clip per attaccartelo sui vestiti. Disponibile in 5 colori (argento, azzurro, verde, arancione e rosa), sarà in vendita dalla prossima settimana (e in preordine da subito come tutti gli iPod) al prezzo di 55 euro Iva inclusa (2GB).

L’iPod nano, invece, si converte al multitouch, e diventa ancora più piccolo del 46% e più leggero del 42% rispetto al predecessore. Una sorta di “francobollo” digitale dove tocchi lo schermo per alzare il volume, per ascoltare la radio FM o per usare il contapassi, ma che scuoti come lo shuffle per ascoltare brani in modo completamente “random”. La batteria dura 24 ore ed è disponibile negli stessi colori dello shuffle (più il rosso) rispettivamente al prezzo (Iva inclusa) di 169 euro (8GB) e 199 euro (16GB), con la “clip” compresa nel prezzo.

“Arriva la nuova Apple TV, ma purtroppo niente film e telefilm per l'Italia.”

iPod touch – Eccoci arrivati al pezzo forte della serata. Confermando le indiscrezioni delle ultime settimane, l’iPod touch diventa sottilissimo e guadagna una fotocamera frontale per videochattare su FaceTime via Wi-Fi e il Retina display come l’iPhone 4 con risoluzione di 960 x 640 pixel e la straordinaria densità di 326 pixel per pollice. Le novità però non finiscono qui perché c’è pure una fotocamera sul retro per immortalare i tuoi ricordi e registrare video ad alta definizione 720p, il processore A4 che spinge l’acceleratore sulle prestazioni grafiche senza incidere troppo sul consumo della batteria che dura 40 ore. Il giroscopio a 3 assi, poi, trasforma un gioco in un’esperienza ancora più emozionante. Quando potrai portartelo a casa? Dalla prossima settimana rispettivamente al prezzo (Iva inclusa) di 239 euro (8GB), 309 euro (32GB ) e 409 euro (64GB).

iTunes 10 – C’era una volta il negozio musicale di Apple, e c'è ancora solo che si trasforma a tutti gli effetti in un social network con un “Ping” in più. Si chiama infatti Ping la componente sociale che ti permette di farti un profilo specificando i tuoi brani ed artisti preferiti e di condividere pensieri e opinioni con altri appassionati delle sette note. Nessuna traccia, quindi, della tecnologia “cloud” ma una cosa è certa: non perderai mai più la data di un concerto o una news che riguarda le tue pop star preferite. Se vuoi essere il primo ad arrivare sotto il palcoscenico di Apple, il nuovo iTunes è online che ti aspetta.

"One more thing” - Steve Jobs chiude l’Apple Event con l’annuncio della nuova Apple TV. Non si chiamerà iTV come pronosticato da più fonti, ma permette davvero di noleggiare episodi di serie TV a 99 centesimi di dollaro e film in prima visione a 4,99 dollari, tutto in HD 720p. La Apple TV è uno scatolotto quadrato, nero, elegante e molto più piccolo rispetto al suo antenato televisivo (solo 10 cm per lato) ed è dotato di Wi-Fi, Ethernet e porta Hdmi.

Arriverà sugli scaffali dell’Apple Store alla fine del mese al prezzo di 99 dollari, ma purtroppo il servizio di noleggio di film e telefilm non è disponibile per l’Italia: le serie TV vanno in onda solo negli USA, mentre i film arrivano anche nei salotti degli abbonati di Australia, Canada, Francia, Germania, Irlanda, Nuova Zelanda e Regno Unito. Restate sintonizzati, non si sa mai che Apple cambiasse idea…

Un mare di novità interessanti da parte di Apple, che risolleva la testa dopo i guai per l'antenna di iPhone 4 e le brutte esperienze di sicurezza violata su iTunes. Ma intanto, sul web impazzano ancora le parodie di iPad che si sono inventati i maghi di Photoshop.

1 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us