Scienze

Apple e Nike si alleano per tenerti in forma

Sei in tecno forma?

Nike+ GPS è una delle applicazioni per iPhone e iPod touch che va per la maggiore tra gli atleti provetti. Adesso c’è una novità: non serve più il sensore nella scarpa. E se ti senti un MacGyver costruisciti un microscopio per l’iPhone.

“Nike+ GPS funziona sia con l’iPhone (tranne il 3G) e con l’iPod touch (dal 2G in poi)”

Corri come il vento - Apple e Nike rinnovano la loro alleanza per tenerti in forma, con una piccola novità: l’ultima versione di Nike+ GPS funziona senza il sensore nella scarpa né un modello speciale Nike +. Scegli così la scarpa che preferisci senza dover necessariamente rinunciare al miglior personal training in vendita sull’App Store. Nike+ GPS, infatti, sfrutta il GPS del melafonino per rilevare le tue prestazioni velocistiche, ma funziona anche con l’iPod touch usando l’accelerometro per tenerti d’occhio.

Track online - Nike + GPS, sia con l’iPhone 4G e 3GS sia con l’iPod touch (dal 2G in poi), è in grado di rilevare il ritmo e la distanza percorsa, mostrandoti pure le medie, le calorie consumate e la durata degli allenamenti, nonché offrendoti la possibilità di programmare la tua tabella di marcia. Ovviamente corri e ti alleni a suon di musica e puoi anche registrare le tue performance online, e confrontarle con altri atleti, iscrivendoti al sito nikeplus.com. Inoltre, se usi l’iPhone come compagno di allenamenti, puoi anche tracciare i tuoi percorsi e vederli su una mappa di Google. Nike + GPS costa 1,59 euro.

Microscopio fai-da-te – Se poi tra una corsa e l’altra ti capita di imbatterti in qualche animaletto o pianta che ti incuriosisce, installa sul tuo melafonino un microscopio. C’è chi ne ha comprato uno super economico su Amazon a 5 dollari e l'ha montato su una custodia per iPhone. Trovi le istruzioni di costruzione e montaggio fai-da-te in questo video...

7 settembre 2010
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us