Scienze

Anche i dinosauri avevano i pidocchi?

Sono lo spauracchio di ogni mamma con bambini in età scolare, ma i primi a beccarsi i pidocchi non siamo stati noi uomini.

Ne erano pieni. Lo ha scoperto tempo fa Vincent Smith, del Museo di storia naturale di New York, grazie a due rarissimi esemplari di pidocchi fossili, uno risalente a 44 milioni di anni fa e un altro ancora più antico (100 milioni di anni fa) che confermerebbero l’ipotesi che pidocchi scorrazzassero nelle pellicce di uccelli e mammiferi probabilmente già nel Cretaceo (iniziato 145 milioni di anni fa).

A ospitare i primi pidocchi potrebbero essere stati i terapodi, il gruppo più famoso di dinosauri, che comprende anche il Velociraptor e il Tyrannosaurus rex.

Sul numero di Focus in edicola fino al 20 ottobre (e in digitale per sempre) vi raccontiamo la storia e tutte le curiosità sui pidocchi.

E ora che si fa? L’estinzione dei dinosauri fu un disastro anche per i pidocchi, che furono costretti a diversificarsi per adattarsi a mammiferi e uccelli, divenuti padroni del mondo.

L’albero genealogico ricostruito da Smith (vedi immagine sotto) mostra in realtà che l’evoluzione degli ospiti corrisponde sempre all’evoluzione dei pidocchi.

I nostri, per esempio, derivano dall’antenato comune dell’uomo e dello scimpanzé.

L'albero genealogico dei pidocchi (clicca sulla foto per ingrandirla). Abitano le nostre teste da 6 milioni di anni, e i nostri vestiti da quando li abbiamo inventati. Poteva andarci peggio, però.

Lo studio avvalorerebbe la tesi, dibattuta, secondo cui uccelli e mammiferi avrebbero subìto un’ampia differenziazione già prima della scomparsa dei dinosauri. Andando a ritroso nel tempo si dimostrerebbe inoltre che il primo pidocchio, simile ai suoi moderni discendenti parassiti dell’uomo (anche se grande più del doppio) infestò gli antenati degli uccelli, ovvero i dinosauri con le piume.

4 ottobre 2014
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us