Scienze

Allarme Wi-Fi: il clima lo minaccia

I cambiamenti climatici lo deteriorano.

È il Governo britannico a lanciare l'allarme: cambiamenti climatici rischiano di mandare in tilt le infrastrutture di comunicazione senza fili. Bisogna correre ai ripari subito.

“Le temperature più elevate danneggiano la trasmissione del segnale wireless di telefoni e televisioni”

Comunicazioni a rischio - In un recente report pubblicato sul sito istituzionale dal Dipartimento per l'ambiente del governo britannico, Caroline Spelman - Segretario di Stato per l'ambiente - lancia un segnale d'allarme importante non solo per il suo paese, ma per tutti le nazioni che fanno affidamento sulle connessioni wireless per le comunicazioni. Il rapporto, che cita studi del DEFRA (Department of Environment, Food and Rural Affairs) afferma che l'innalzamento delle temperature può compromettere la qualità e la gamma del segnale wireless del Regno Unito, interessando trasmissioni televisive e reti cellulari.

Clima in subbuglio - L'obiettivo del governo britannico è trovare delle valide soluzioni per rafforzare le infrastrutture e trasformarle in un sistema a prova di cambiamenti climatici. Il problema, fa notare la Spelman, non riguarda solo le temperature più elevate, ma anche eventuali danni provocati da possibili inondazioni dei cavi sotterranei e dalla caduta di alberi su quelli esterni. Anche variazioni alla flora e la fauna potrebbero influire negativamente sulle comunicazioni. La Gran Bretagna ha già stanziato circa 200 miliardi di sterline da investire nei prossimi 5 anni e la Spelman spera che arrivino finanziamenti anche dal settore privato. (gt)Silvia Ponzio

15 maggio 2011
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us