Scienze

Alla scoperta delle macromolecole

Il Nobel a nuovi metodi per scrutare all'interno della cellula.

Alla scoperta delle macromolecole
Il Nobel a nuovi metodi per scrutare all'interno della cellula.

La struttura di una proteina determinata dalla risonanza magnetica nucleare. La molecola è grande circa un milionesimo di centimetro.
La struttura di una proteina determinata dalla risonanza magnetica nucleare. La molecola è grande circa un milionesimo di centimetro.

Lo sviluppo di nuovi metodi per lo studio delle molecole biologiche. Ecco la motivazione per l'assegnazione quest'anno del premio Nobel per la chimica. I vincitori sono uno svizzero (Kurt Wüthrich), un giapponese (Koichi Tanaka) e uno statunitense (John Fenn).
Fenne e Tanaka hanno perfezionato la spettrometria di massa, che permetteva fino a qualche tempo fa di esaminare solo molecole di dimensioni relativamente piccole; infatti era usato per determinare la presenza di composti pericolosi in cibi o in processi industriali. Il metodo perfezionato da John Fenn, chiamato ionizzazione a elettrospray, consente invece di stabilire la presenza e la massa anche di proteine e altre molecole biologiche complesse, che hanno dimensioni ben maggiori; mentre quello inventato dal giapponese Tanaka, chiamato soft laser desorption, utilizza invece un raggio laser che colpisce il campione, obbligando le molecole a rimanere “sospese” per aria, pronte per l'analisi.

Le molecole risuonano. Kurt Wüthrich ha migliorato invece la risonanza magnetica nucleare, un altra tecnica spesso utilizzata dai chimici, che dà informazioni sulla struttura e sul comportamento delle molecole biologiche. Il metodo di Wüthrich permette di assegnare alle molecole organiche punti fissi da cui si parte per calcolarne la struttura.
Le conseguenze di queste scoperte sono incalcolabili, perché vedere cosa fanno le proteine quando sono nella cellula, e non bloccate in posizioni fisse, dà una spinta alla cosiddetta proteomica, lo studio di come le proteine e altre sostanze agiscono insieme nella cellula.

(Notizia aggiornata al 9 ottobre 2002)

9 ottobre 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Nutritivo, dinamico, protettivo: il latte materno è un alimento speciale. E non solo quello umano. Molti mammiferi producono latte, con caratteristiche nutrizionali e di digeribilità diverse. Ma qual è il percorso evolutivo che ha portato alla caratteristica più "mammifera" di tutte? Inoltre, ICub è stato testato per interagire con bambini autistici; quali sono i rimedi tecnologi allo studio per disinnescare il pericolo di alluvioni; all’Irbim di Messina si studia come ripulire il mare dagli idrocarburi; la ricerca delle velocità più estreme per raggiungere lo spazio e per colpire in guerra; il cinguettio degli uccelli e ai suoi molteplici significati.

ABBONATI A 31,90€
Follow us