Scienze

A che cosa serve l'antropometria?

È la scienza che misura le varie parti del corpo umano. Per esempio, la lunghezza delle ossa di braccia e gambe, la larghezza del bacino, la statura, il perimetro del torace, le dimensioni della...

È la scienza che misura le varie parti del corpo umano. Per esempio, la lunghezza delle ossa di braccia e gambe, la larghezza del bacino, la statura, il perimetro del torace, le dimensioni della testa (per la misurazione della scatola cranica si parla di cefalometria o craniometria), oppure peso e grandezza dei visceri. L’antropometria rileva anche i cosiddetti caratteri qualitativi, come il colore degli occhi, dei capelli e della pelle.
Misure e rapporti. Tutte le misurazioni vengono fatte prendendo come riferimento alcuni punti fissi del corpo, i punti antropometrici. Gli antropologi usano questi dati soprattutto per elaborare statistiche sulle caratteristiche dei gruppi umani. Più che le misure isolate, hanno importanza i rapporti di queste misure tra loro, che servono a determinare gli indici antropometrici: per esempio, considerando le dimensioni relative del cranio, gli uomini si dividono in brachicefali (con cranio largo e corto), dolicocefali (con cranio lungo e stretto) e mesocefali. Le misure e le proporzioni tra le varie parti del corpo umano erano sempre state studiate dagli artisti (nel Rinascimento se ne occuparono Leon Battista Alberti e Leonardo Da Vinci), ma la creazione dell’antropometria come disciplina scientifica si deve al belga Adolphe Quetelet, vissuto nel XIX secolo.
Al servizio della giustizia. Sempre nell’800, lo studioso Cesare Lombroso creò l’antropometria criminale: rilevava alcuni tratti somatici abnormi che, secondo le sue teorie, oggi superate, avrebbero dovuto essere indice di una devianza criminale. Ci sono poi l’antropometria segnaletica, che rileva un complesso di misure ossee utili a identificare i ricercati dalla giustizia; quella militare, che punta a valutare l’attitudine alle varie armi; e quella medica, che si propone di valutare le capacità funzionali e l’eventuale predisposizione alle malattie.

26 giugno 2002
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

La (brutta) storia della follia raccontata attraverso i re e gli imperatori ritenuti pazzi, i rimedi adottati nei secoli per “curarla” e l'infinita serie di pregiudizi e superstizioni che hanno reso la vita dei malati un inferno peggiore del loro male. E ancora: quando le donne si sfidavano a duello; la feroce Guerra delle due Rose, nell'Inghilterra del '400.

ABBONATI A 29,90€

Senza l'acqua non ci sarebbe la Terra, l'uomo è l'animale che ne beve di più, gli oceani regolano la nostra sopravvivenza: un ricco dossier con le più recenti risposte della scienza. E ancora: come agisce un mental coach; chi sono gli acchiappa fulmini; come lavorano i cacciatori dell'antimateria; il fiuto dei cani al servizio dell'uomo.

ABBONATI A 29,90€
Follow us