30 modi per diventare più intelligenti

Gli studi sull’intelligenza hanno fatto molti passi avanti negli ultimi anni. Questa lista di 30 attività stimola-intelligenza, tutte con solide basi scientifiche che potete leggere qui, ne è una prima sintesi.

5659029011_9d77bc0838_o-aljazeera_london_046983124554_09700c7cf9_okeep-calm-and-rimanda-le-gratificazioni3824371065_92b465767e_o3380860520_5296d0cc4e_o5-esprimi-opinioni6098883735_c2040cb70a_o9-ted5058173828_567901e863_o5840472562_8b8dba1e86_o12-festivalsarzana3272818657_56a55c72f1_o14-timer-phototop1ecsimgphone-and-chain-65501learning-1024x717twitterknitting2_preview4263316230_23ccec950b_o6649657269_f5059239be_o14760745189_69f4720c6c_kswagspeare302018855_5b93549090_oscreenshot2013-04-19at10.40.10pm_0scrabble_italianosolvay2cervelli5221861607_c547dde6a1_o6557524137_3f40ef2817_otommy.vog_1399138688_41Approfondimenti
5659029011_9d77bc0838_o

1. Gioca con i videogame. I videogame sembrano avere ricadute positive sui riflessi e sul "multitasking", ossia la capacità di svolgere più attività allo stesso tempo. Alcuni studi suggeriscono che questo training contribuisce a ridurre i "pensieri ostili" che tendono a materializzarsi nel cervello durante un lavoro stressante.

-aljazeera_london_04

2. Guarda Al Jazeera... Il senso è questo: leggi un giornale (o guarda una tivù) di opinioni diverse dalle tue, non chiuderti a nuove idee o a idee differenti. È ragionevole, ma lo dice anche la scienza: un ampio studio Usa su persone che ascoltano anche la versione inglese della televisione araba ha dimostrato che hanno una mente più pronta e aperta della media di persone che si affidano sempre alla stessa fonte di informazioni.

6983124554_09700c7cf9_o

3. Bevi! La disidratazione costringe il cervello a fare più fatica e può appannare la capacità di "programmare" ciò che va fatto.

keep-calm-and-rimanda-le-gratificazioni

4. Rimanda le gratificazioni. I bambini che sono in grado di rinunciare a un dolcetto (per averne due in seguito) pare siano destinati da adulti a ottenere migliori risultati di chi prende "tutto e subito". Sono le conclusioni di un lungo studio sociale, e i bambini seguiti che da adulti hanno avuto più successo non erano, all'inizio, dotati di particolare pazienza. Riuscivano però a resistere alla tentazione auto-distraendosi.

3824371065_92b465767e_o

5. Lascia vagare la mente. Vari studi spiegano che vagare con il pensiero, quando lo si fa in modo inconsapevole, consente al cervello di concentrarsi e spesso risolvere i problemi che più ci mettono in ansia.

3380860520_5296d0cc4e_o

6. Diventa esperto di qualcosa. Impara a fare qualcosa di nuovo che davvero ti piaccia. Il tuo cervello funzionerà in modo sempre più efficiente quando lo farai. Non si nasce esperti: conta la pratica.

5-esprimi-opinioni

7. Esprimi le tue opinioni. Tutti possono farlo, sul Web, pochi ci riescono con eleganza e competenza. Se ad esempio hai letto un libro, esprimi la tua opinione: il solo fatto di scriverla ti aiuterà a capire meglio quello che pensi. Scrivere senza errori è utile ma è una cosa che si impara col tempo: è più importante che sia un'opinione propria e rispettosa delle idee degli altri, che in molti casi possono aggiungere idee e punti di vista originali ai propri.

6098883735_c2040cb70a_o

8. Impara il taekwondo. O a ballare. O a giocare a squash. Cerca insomma un’attività che aumenti il tuo battito cardiaco e richieda coordinazione dei movimenti. Non è chiaro il perché, ma è provato che l’attività fisica fa bene anche all’intelligenza.

9-ted

9. Segui le conferenze Ted. Le menti più brillanti del pianeta presentano ogni anno al Ted (Tecnologia, intrattenimento, design: idee degne di essere diffuse) le loro idee più innovative. Le potete ascoltare su www.ted.com (molti video sono sottotitolati), e una selezione di TED è anche su Focus.it.

5058173828_567901e863_o

10. Dormi bene. Vai a letto presto e, se ne hai l'occasione, fai anche dei (brevi) pisolini. Una ricerca dell’università Usa di Harvard dimostra che il cervello continua a elaborare ricordi recenti e a memorizzarli anche dopo che ti sei addormentato. Poi ricorderai più facilmente.

5840472562_8b8dba1e86_o

11. Cancella il sorriso. Sembra provato che il semplice fatto di avere un’espressione accigliata renda il tuo modo di pensare più analitico... Certo non è sempre indispensabile, ma ogni tanto può servire.

12-festivalsarzana

12. Assisti a un festival letterario. Anteprime a Pietrasanta, il Festival della mente a Sarzana (nella foto), la Fiera del libro di Torino, il Festivaletteratura di Mantova... Tutte occasioni per ascoltare autori e idee stimolanti.

3272818657_56a55c72f1_o

13. Cementifica i tuoi ricordi. Per migliorare la memoria, associa ciò che vuoi ricordare a un’immagine forte. Tecniche come quella dei “loci” consistono nell’accoppiare il ricordo a un luogo, lungo un percorso immaginario: funziona!

14-timer-phototop1

14. Usa la “tecnica del pomodoro". Ideata dall'imprenditore Francesco Cirillo negli anni ’80, consiste nel parcellizzare il proprio tempo in pacchetti di 25 minuti, prendendosi una pausa tra un blocco e l'altro, con l'aiuto di un timer da cucina (da qui il nome). È una tecnica che permette di mantenere la consapevolezza del tempo e di sfruttarlo al meglio.

ecsimgphone-and-chain-65501

15. Spegni lo smartphone. Leggere mail e messaggi che arrivano a flusso continuo distrae e riduce la produttività. Ogni tanto, spegni lo smartphone.

learning-1024x717

16. Impara una lingua. Imparare una nuova lingua allena la corteccia prefrontale, che sovrintende alle emozioni e alle decisioni. Iscriviti a un corso, impara il cinese, prova con il latino...

twitter

17. Segui su Twitter regolarmente (almeno) un opinionista scelto... be', tra chi ha opinioni differenti dalle tue (vedi il punto 2!).

knitting

18. Lavora a maglia. Fatti una bella sciarpa: imparare a controllarsi e affinare la propria manualità su di un'attività semplice ma non banale migliora anche le capacità di apprendimento.

2_preview

19. Visita le mostre. L’arte è sempre fonte di ispirazione, riesce a rilassare, aiuta a concentrarsi sui problemi importanti.

4263316230_23ccec950b_o

20. Mangia cioccolata amara. Studi dicono che migliora la memoria perché contiene flavonoidi (come il tè e il vino rosso). Ma non esagerare (vedi punto 28).

6649657269_f5059239be_o

21. Ricorda al momento giusto. Se ti vuoi ricordare di fare qualcosa, il momento migliore è l’istante prima di dimenticarlo. Se hai bisogno di un aiuto digitale, ormai hai solo l'imbarazzo della scelta: l'importante è non dimenticarsi di impostare gli alert...

14760745189_69f4720c6c_k

22. Vivere in una grande città è stimolante... Ma ogni tanto metti in conto una fuga in qualche luogo dove la tua mente possa rilassarsi.

swagspeare

23. Leggi Shakespeare o altri classici. Impegnano il cervello più dei testi contemporanei, e hanno lo stesso effetto a teatro o al cinema.

302018855_5b93549090_o

24. Bevi caffè. Chi beve caffè soffre meno di depressione. E altri studi suggeriscono che fa aumentare la memoria a breve termine.

screenshot2013-04-19at10.40.10pm_0

25. Segui dei corsi sul Web. Grandi università come Princeton e Stanford e molti altri istituti mettono online le lezioni (in inglese) dei loro docenti, dalla filosofia all’astrofisica, e ci sono anche università italiane (anche se lezioni e corsi gratuiti sono per lo più in inglese). Ci sono però, in italiano, molti contenuti scientifici messi a disposizione da enti come l'Inaf, l'Asi o l'Infn.

scrabble_italiano

26. Gioca a Scarabeo. Una ricerca dimostra che i giochi con le parole, sullo stile dello Scarabeo, aiutano a ridurre i rischi di Alzheimer. Insomma: non sentirti in colpa a giocarlo!

solvay

27. Dimagrisci. Cioè: mangia meno grassi: uno studio dell’università di Toronto dimostra che una dieta ricca di grassi nuoce alla concentrazione e alla memoria. Non si tratta di "penalizzare i grassi", ma... questa foto: è una conferenza del 1927, quando i migliori scienziati discussero le basi della fisica quantistica, una delle teorie scientifiche più complicate. Un vero congresso di cervelloni: vedi qualcuno in sovrappeso?

2cervelli

28. Impara che il cervello ha 2 modalità di pensiero. Il "sistema uno" è veloce e automatico, il 2 è più lento e impegnativo. Se impariamo a distinguere queste due modalità e riusciamo ad alternarle, ci rendiamo conto dei nostri conformismi, delle pigrizie e dei pregiudizi. Lo spiega lo psicologo Usa Daniel Kahneman nel libro Thinking, fast and slow.

5221861607_c547dde6a1_o

29. Non scrivere solo al computer, scrivi anche a mano. Ti ricordi come si fa? Scrivere a mano impegna più aree del cervello che non scrivere alla tastiera. Ed è più facile ricordare qualcosa se lo hai scritto con una penna.

6557524137_3f40ef2817_o

30. Suona uno strumento. Impara qualche accordo, strimpella il pianoforte, unisciti a un gruppo. Oppure canta: entra in un coro. Imparare a suonare qualcosa aumenta il tuo quoziente di intelligenza e migliora l'attività di parti del cervello che controllano la memoria e la coordinazione.

1. Gioca con i videogame. I videogame sembrano avere ricadute positive sui riflessi e sul "multitasking", ossia la capacità di svolgere più attività allo stesso tempo. Alcuni studi suggeriscono che questo training contribuisce a ridurre i "pensieri ostili" che tendono a materializzarsi nel cervello durante un lavoro stressante.