Sexy ambasciatori

Non illudetevi non è uno dei tanti topless paparazzati durante l’estate, questo “decolleté” è visibile solo al microscopio. Sono, infatti, due cellule gangliari, cioè particolari neuroni che fanno...

tip_dos00005161_web
Topless al microscopio: due cellule gangliari.
Non illudetevi non è uno dei tanti topless paparazzati durante l’estate, questo “decolleté” è visibile solo al microscopio. Sono, infatti, due cellule gangliari, cioè particolari neuroni che fanno da “ponte” tra i fotorecettori della retina oculare e il cervello (più precisamente la zona deputata a ricevere informazioni dagli occhi: il talamo).
E hanno il loro bel da fare, considerando che ciascuna di queste "sexy" cellule – ne abbiamo fino a un milione e mezzo per occhio – riceve informazioni da centinaia di fotorecettori (sia coni sia bastoncelli) da "portare" al cervello.
Grazie al colorante utilizzato dai ricercatori è possibile distinguere il nucleo, la parte scura, dal citoplasma – in rosa – che li circonda.

Guarda come funzionano i fotorecettori degli occhi
Non perderti tutte le altre foto al microscopio (slideshow)
Sei facilmente ingannabile? Non perderti la fotogallery sulle illusioni ottiche

[E. I.]
02 Settembre 2008 | Elisabetta Intini