Scienze

"Sentiamo" anche attraverso la pelle

Particolari sensazioni tattili come la percezione di un soffio d'aria sul collo influenzano la nostra percezione dei suoni. Una buona notizia per chi soffre di problemi d'udito.

Elisabetta Intini, 3 dicembre 2009

"Apri bene le orecchie!" ci sentiamo apostrofare quando è richiesta la nostra attenzione. Da oggi però, potrebbero dirci anche "tendi bene la pelle!" o qualcosa del genere. Secondo una recente ricerca pubblicata sulla rivista Nature infatti, la nostra capacità di comprensione dei suoni è influenzata non solo dai gesti (come il movimento di labbra e mani) che si accompagnano a tutte le conversazioni.
Ma anche dalle sensazioni tattili avvertite dalla nostra epidermide durante un discorso. In particolare, dai leggeri e spesso impercettibili "soffi" d’aria che la bocca emette con la pronuncia di alcune sillabe.

Senti questa! Un team di ricercatori dell’University of British Columbia di Vancouver, Canada, ha fatto ascoltare a 66 soggetti sani - uomini e donne - una serie di sillabe, divise tra "pa" e "ta" (suoni che nella lingua inglese, si pronunciano con una lieve aspirazione d’aria) e "ba" e "da", le corrispettive sillabe non aspirate.
Contemporaneamente ai volontari, sono state somministrati leggerissimi "sbuffi" d’aria, simili a emissioni di fiato, sulla pelle del collo o della mano.
Inganno sonoro. Quando ai soggetti è stato chiesto di distinguere i suoni, si è visto che spesso le sillabe associate a emissioni d’aria sulla pelle, venivano percepite come aspirate, anche se di fatto, non lo erano. In altre parole, "ba" e "da" venivano scambiati con "pa" e "ta" quando associati agli sbuffi d’aria.

"Sentire" senza le orecchie. Il fenomeno dicono gli scienziati, è analogo a quello della lettura labiale: quando gli occhi percepiscono il movimento delle labbra dell’interlocutore, l’area cerebrale della corteccia auditiva si attiva. A quel punto per il cervello, è come se stessimo "sentendo" con gli occhi. «La stessa cosa accade anche con la pelle» ha detto Bryan Gick, che ha preso parte alla ricerca «sentiamo un soffio d’aria, non importa se arriva dalle orecchie o dall’epidermide».
Prospettive future. Ulteriori ricerche verificheranno se lo stesso effetto possa essere ottenuto anche durante le normali conversazioni quotidiane fuori dal laboratorio. In tal caso, la scoperta potrebbe avere importanti ripercussioni sullo sviluppo di dispositivi studiati per persone con problemi d’udito.

Tante altre informazioni e curiosità sull'udito

3 dicembre 2009
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us