Un caffè per controllare il diabete? In futuro...
Un espresso a fine pasto al posto delle iniezioni di insulina? Chissà. Per ora nei topi un impianto basato su cellule sensibili alla caffeina rilasciano un farmaco per la regolazione del glucosio nel sangue.
Alcol e mortalità: la relazione è complicata
Meglio evitarlo del tutto, o attenersi al classico "bicchiere di vino a cena"? Dipende dal problema di salute considerato. Uno studio conferma che il nesso tra alcol e longevità è più articolato del previsto.
Maturità: tra le tracce un articolo di Focus.it
Tra le tracce proposte nella prima prova di italiano della maturità 2018, una prende spunto da un nostro articolo sul  primo caso di clonazione tra primati non umani. 
È cieca, ma vede gli oggetti in movimento
Dopo una lesione estesa, il cervello di una paziente si è riorganizzato permettendole di vedere (soltanto) gli oggetti in movimento: un'altra incredibile dimostrazione di plasticità cerebrale.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Lo strano collegamento intestino-cervello
I batteri intestinali possono avere influenze insospettate sul cervello e perfino un ruolo nella genesi di disturbi mentali e malattie neurodegenerative.
Gruppi sanguigni e ferite mortali
I portatori di gruppo 0 sembrano correre più rischi di soccombere a emorragie da ferite traumatiche, forse a causa della scarsità di un agente che facilita la coagulazione del sangue.
Perché arriva una medicina contro il vaiolo?
Il vaiolo è considerato "eradicato", ma il facile accesso all'ingegneria genetica e i timori che il virus possa diventare un'arma biologica ha portato allo sviluppo di un medicinale.
Come vivere 10 o più anni di più
Uno studio ha calcolato gli effetti sul lungo periodo di alcune buone pratiche quotidiane, che fanno guadagnare anni di vita.
I super batteri che mangiano antibiotici
Certi microbi del suolo resistenti agli antibiotici usano i loro sottoprodotti come fonte di cibo: ora un gruppo di scienziati ha scoperto come ci riescono.
Parto prematuro: un rigetto al contrario?
Il travaglio pretermine potrebbe essere innescato dal risveglio precoce del sistema immunitario del feto, che interpreta le cellule materne come "invasori" e innesca le contrazioni dell'utero.
Maschio o femmina? La risposta già a 8 settimane
Una goccia di sangue rivela il sesso del nascituro analizzando le tracce del suo DNA nel sangue della madre. Un test facile, con un risvolto negativo.
Le allergie sono sempre più aggressive
Ogni anno si allunga la stagione delle allergie, che diventano anche più  potenti. Colpa anche dell'inquinamento e del riscaldamento globale.