Lo zucchero poroso per zuccherare di meno
Una nuova struttura dello zucchero promette uno scioglimento più rapido e una più intensa sensazione gustativa. Così si riduce la quantità aggiunta in snack e merendine.
Un successo nel trattamento delle paralisi
Un intervento bypassa le lesioni spinali con un trasferimento di nervi ha permesso a tredici pazienti tetraplegici di tornare a usare gli avambracci.
Ospedali: batteri e insetti volanti
La maggior parte delle mosche e degli altri visitatori volanti degli ospedali inglesi trasporta patogeni, in oltre la metà dei casi resistenti ad almeno una classe di antibiotici. 
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Noi speriamo di no, ma puoi anche morire
Il gergo dei medici è spesso oscuro, e i pazienti non sempre capiscono quello che c'è da sapere: ci guadagneremmo tutti se le spiegazioni fossero date dai... bambini.
Malattia di Huntington: notizie incoraggianti
Una cura sperimentale ne rallenta la progressione  e potrebbe essere impiegata anche per altre condizioni neurodegenerative.
Il business del farmaco in una mappa
Quale posto occupa l'Italia nel florido mercato delle industrie farmaceutiche?
Il farmaco contro l'alcol che combatte il cancro
Una molecola utilizzata da decenni contro la dipendenza da alcol ha dimostrato di avere proprietà antitumorali. Ora si è anche capito perché.
Perché dobbiamo cambiare (spesso) le lenzuola
Un microbiologo ha spiegato perché bisogna cambiare spesso le lenzuola. E cosa succede se ci si dimentica di farlo.
Influenza: le novità su vaccini e sorveglianza
Uno studio di ricercatori americani apre la strada ai vaccini personalizzati per sesso e per età. Mentre da noi è appena partito il sistema di sorveglianza in cui a segnalare i casi sono i cittadini.
Si può andare in overdose da marijuana?
La morte di un bambino negli Stati Uniti è stata presentata come la prima per overdose da cannabis. Secondo gli esperti, però, è improbabile che sia così.
Il matrimonio protegge dal rischio demenze
Chi è single da tempo o è rimasto vedovo sembra più esposto al declino cognitivo: l'effetto protettivo della coppia è dovuto forse alla più intensa vita sociale.