Il malato di Alzheimer ricorda i sentimenti?
Può succedere che persone affette da Alzheimer, che hanno perso la memoria dei fatti, trattengano il ricordo dei sentimenti che hanno vissuto.
E-cig, la battaglia di San Francisco
La città americana ha messo al bando le sigarette elettroniche. I timori? Che siano un mezzo per avviare i giovani alla dipendenza da fumo - Un approfondimento sulle motivazioni di questa scelta.
Lo zucchero poroso per zuccherare di meno
Una nuova struttura dello zucchero promette uno scioglimento più rapido e una più intensa sensazione gustativa. Così si riduce la quantità aggiunta in snack e merendine.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Giornata mondiale senza tabacco: danni da nicotina
In occasione del World No Tobacco Day 2019, una notizia per i fumatori: ecco gli effetti a lungo termine del contatto dei neonati con la nicotina.
Dieci sostanze "killer" presenti nelle sigarette
In ogni "bionda" sono contenute almeno 400 componenti tossiche e 40 dichiaratamente cancerogene. Ne abbiamo selezionate 10, con i relativi effetti sull'organismo.
Cellule contro i tumori: che cosa sono le CAR-T
Non sono farmaci, ma trattamenti complessi, molto costosi e non adatti a tutti i pazienti. Ecco di che cosa si tratta.
Perché le donne sopportano meglio il dolore?
Secondo un recente studio le donne sopportano di più il dolore rispetto agli uomini perché ricordano di meno le esperienze dolorose.
Cina: leggi più severe sull'editing genetico
La revisione del codice civile introduce nuove tutele per i soggetti di esperimenti sul genoma umano e sugli embrioni. Da ora in poi chi metterà a rischio la loro salute ne risponderà in prima persona.
L'aglio migliora la memoria?
Un nuovo studio americano conferma che consumare abitualmente aglio migliora la memoria. E la lista dei cibi che fanno bene al cervello si allunga.
Il gene "passaparola" che potenzia i superbatteri
Identificato nel DNA di un ceppo di Salmonella, può "saltare" da un organismo all'altro, e conferire ai nuovi ospiti l'immunità alla colistina - l'ultima spiaggia dei trattamenti contro i superbatteri.
L'idrogel che blocca le emorragie
Un mix non tossico di acqua, gelatina e proteine richiude i vasi perforati in una ventina di secondi, interrompendo il sanguinamento: nei primi test ha dato risultati molto promettenti.