Embrioni dal DNA modificato: rischio di replica?
Il biologo Denis Rebrikov ha raccontato a Nature di voler seguire la strada del contestato studio cinese: il gene alterato sarebbe lo stesso, ma per la gravidanza sceglierebbe donne sieropositive.
La scienziata che collegò i virus al cancro
Storia di Sarah Stewart, la batteriologa che per prima intuì la connessione tra patogeni e tumori. Battendosi contro lo scetticismo della comunità scientifica.
Obesità e cibi industriali processati
L'assunzione di cibi ultra-processati è legata all'obesità: uno studio lo conferma, ma la scarsità di dettagli nei protocolli utilizzati ha suscitato perplessità.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

I cibi che davvero servono al tuo cervello
Qual è il nutriente essenziale per il funzionamento del cervello? E il cibo che potrebbe prevenire l'Alzheimer? E, soprattutto, al cervello davvero serve lo zucchero?
Rivedere i criteri per diagnosticare l'Alzheimer
Per poter sperimentare i farmaci in maniera più efficace, gli esperti chiedono di cambiare il modo in cui si diagnostica il morbo d'Alzheimer: non più in base ai sintomi, ma su parametri biologici oggettivi. 
Cibo: se il packaging non piace all'intestino
Le nanoparticelle di ossido di zinco che aiutano a conservare alcuni alimenti in lattina potrebbero essere trasferite al cibo e attraverso di esso all'apparato digerente, a cui non sembrano fare bene.
Vegetali geneticamente modificati
L'agricoltura si basa sempre più su tecnologie genetiche per modificare il genoma dei nostri cibi. Gli scienziati hanno una visione globale di ciò che stanno facendo?
La storia e la scienza dell'omeopatia
Milioni di italiani usano preparati omeopatici. Funzionano? Per la scienza non hanno  efficacia medica. Ma l’omeopatia non è tutta da buttare. Sfrutta l’effetto placebo, spesso più utile dell’abuso di farmaci.
La memoria dei batteri
Le informazioni sensoriali utili ad aderire alle superfici vengono comunicate alle popolazioni di cellule successive: buono a sapersi, per chi combatte la resistenza agli antibiotici.
Se ingrassi, non incolpare la pasta
Un nuovo studio scagiona (quasi del tutto) la pasta dall'accusa di principale attentatrice della linea.
Il pericolo si nasconde in bagno!
Il sapone, le salviette e sì, anche le paperelle di gomma: germi e batteri le adorano!