Due ore nel verde a settimana migliorano la salute
Una "dose" di 120 minuti nel verde ogni 7 giorni migliora la salute e il benessere psicofisico: vale per qualunque età e forma fisica, e anche se si sta semplicemente seduti su una panchina.
Resistenza alla fatica: c'è un limite invalicabile
Che tu sia un runner della domenica o un ultramaratoneta fa poca differenza: condividiamo tutti la stessa soglia di dispendio energetico, fissata forse nel corso dell'evoluzione.
Una proteina protegge l'intestino dalle radiazioni
Incoraggiare l'espressione di una particolare proteina sembra ridurre i possibili danni da radioterapia, e potrebbe migliorare la resistenza degli astronauti in missioni di lunga durata.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Un super batterio resiste agli antibiotici
Il Mycoplasma genitalium potrebbe diventare praticamente inaffrontabile con i farmaci di cui disponiamo nel giro di dieci anni. Colpisce l'1-2% della popolazione, e le diagnosi sono ancora difficili.
 
Appetito e modo di mangiare cambiano con l'età?
Si cresce (e si invecchia) anche nell'approccio al cibo: ecco come le varie "stagioni" della vita influenzano il nostro rapporto con l'alimentazione.
Il caldo eccessivo riduce le performance cognitive
Non le persone anziane patiscono per il caldo. Le temperature estreme possono avere conseguenze negative anche su memoria e rapidità di ragionamento di giovani adulti sani.
La cannabis inefficace contro il dolore cronico
La marijuana per uso medico non funziona come analgesico per i pazienti non oncologici, né riduce il loro ricorso agli oppioidi. La ricerca di alternative si fa ancora più complessa.
Gli eterni ragazzi hanno un cervello più giovane
Chi si sente giovane nonostante l'età avanzata mostra anche meno segni organici di declino cerebrale: l'età soggettiva rispecchia piuttosto fedelmente quella biologica.
Le proteine beta amiloidi alleate contro l'herpes
I depositi associati alla malattia di Alzheimer sembrano ostacolare la proliferazione di infezioni tra neuroni. Ma una loro eccessiva attivazione potrebbe contribuire al progresso della demenza.
Senza le tonsille, da adulti ci si ammala di più
Uno studio sui dati di oltre un milione di persone valuta rischi e benefici dell'asportazione di tonsille e adenoidi, operazioni fino a pochi anni fa comuni tra i bambini.
L'aria è inquinata: aumentano i casi di diabete
La relazione tra polveri sottili e malattia è significativa, anche a livelli di smog accettati dalle istituzioni sanitarie: uno studio su milioni di persone.