Alzheimer: speranze da una rara variante genetica
Una donna colombiana geneticamente predisposta a sviluppare una forma precoce della demenza è risultata per lungo tempo protetta dal declino cognitivo: il segreto nel suo DNA.
Esercizio fisico: meglio prima di colazione?
Allenarsi al mattino, prima di fare colazione, migliora la risposta dell'organismo all'insulina e raddoppia la quantità di grassi bruciati (ma non quella di peso perso).
Così i tumori imparano a resistere alle terapie
Una scoperta dei ricercatori dell’Istituto di Candiolo potrebbe rivoluzionare la lotta contro il cancro: ecco come il tumroe impara a resistere alle terapie.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Nel segno dello scorpione
Alcuni ricercatori stanno testando una nuova promettente terapia contro il glioma, una tipologia incurabile di cancro al cervello. I primi test sull’uomo hanno avuto successo e la cosa bizzarra è...
Sei diventato nero, nero, nero
Avete progettato un week end al mare e adesso siete spaparanzati in spiaggia? L’unica raccomandazione che vi facciamo, unendoci a medici ed esperti, è di stare attenti al solleone. Ecco la...
La regina dell'estate
Avete presente l’affaticamento (e il dolore) muscolare che segue ad un allenamento sportivo troppo intenso o a uno sforzo fisico esagerato? Ebbene sappiate che quel genere di indolenzimento è...
Come si diventa vegetariani
Le preferenze per i cibi sono un fatto culturale o forse è scritto neinostri geni che amiamo la carne e non sopportiamo, per esempio, le verdure?
Cellule mortali, ma immortali
Nella foto al microscopio, cellule appena replicatesi e ancora attaccate da un ponte citoplasmatico. Si tratta di cellule HeLa, così chiamate perché prelevate nel 1952 dal tumore alla cervice di...
Massimo assorbimento
Un tubo lungo 9 metri e abitato da 10 mila miliardi di batteri, che ci aiutano a digerire il cibo ingerito. Parliamo del nostro intestino che si divide in tenue (7,5 metri, con un diametro di 2,5...
Nascono più gemelli: è colpa dei latticini
Le donne vegetariane, e in particolare quelle che escludono dalla loro alimentazione anche uova e latticini, sono le candidate più probabili a gravidanze gemellari.