Due ore nel verde a settimana migliorano la salute
Una "dose" di 120 minuti nel verde ogni 7 giorni migliora la salute e il benessere psicofisico: vale per qualunque età e forma fisica, e anche se si sta semplicemente seduti su una panchina.
Resistenza alla fatica: c'è un limite invalicabile
Che tu sia un runner della domenica o un ultramaratoneta fa poca differenza: condividiamo tutti la stessa soglia di dispendio energetico, fissata forse nel corso dell'evoluzione.
Una proteina protegge l'intestino dalle radiazioni
Incoraggiare l'espressione di una particolare proteina sembra ridurre i possibili danni da radioterapia, e potrebbe migliorare la resistenza degli astronauti in missioni di lunga durata.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

M'ama o non m'ama?
La margherita dei campi nasconde i suoi piccoli e tipici fiori con corolla tubulosa che formano il capolino delle Composite, famiglia della classe delle Dicotiledoni.Tanto bella da vicino, tanto...
Contrattacco al femminile
Quest'anno la giornata mondiale per la lotta all'Aids sarà dedicata alle donne, le più vulnerabili contro il virus, secondo il nuovo rapporto di Unaids e Organizzazione mondiale della Sanità. In...
Tosse più dolce, se la curi con il cioccolato
Toblerone come sciroppo per la tosse? Un ingrediente del cioccolato potrebbe essere molto più efficace delle comuni medicine.
Anche le bambole piangono
Assistere all'operazione del proprio orsacchiotto per mano di un vero dottore può essere molto istruttivo. Parola dei medici che si sono inventati il "Teddy Bear Hospital", vale a dire l'ospedale...
Caffè e sigaretta: pausa fatale per il cuore
Confermato: il cocktail sigaretta e caffè dannoso per la salute cardiovascolare.
Che acuti!
Potrebbe sembrare un rito crudele, ma in realtà è una sorta di cerimoniale per augurare salute e sviluppo sano ai bambini che vi partecipano. Da segnalare tra le gare più bizzarre, è infatti la...
Il virus della "Spagnola" resuscita
I geni del ceppo d'influenza che nel 1918 uccise 50 milioni di persone ricostruito in laboratorio. Per capire perché è stato così devastante.
Influenza aviaria: "probabile" contagio umano
Forse in Tailandia il primo caso di trasmissione umana. Secondo le autorità non c'è ancora la prova che il virus sia mutato.