Il diabete: la malattia del secolo
Da che cosa dipende il diabete? Chi colpisce? Come si riconosce? Come si convive con la malattia del secolo?
Alzheimer: speranze da una rara variante genetica
Una donna colombiana geneticamente predisposta a sviluppare una forma precoce della demenza è risultata per lungo tempo protetta dal declino cognitivo: il segreto nel suo DNA.
Esercizio fisico: meglio prima di colazione?
Allenarsi al mattino, prima di fare colazione, migliora la risposta dell'organismo all'insulina e raddoppia la quantità di grassi bruciati (ma non quella di peso perso).
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Sete e idratazione: il cervello si regola così
Per stabilire se una bevanda ci idraterà a sufficienza, o se invece è necessario mantenere "acceso" il segnale di sete, i neuroni dell'ipotalamo consultano prima quelli dell'intestino. Lo rivela uno studio sui topi.
Che cos'è l'autismo
2 aprile, Giornata mondiale della consapevolezza dell'autismo: che cosa sappiamo di questa famiglia di disturbi, che abbiamo iniziato a riconoscere quasi 80 anni fa.
Una pillola contraccettiva maschile all'orizzonte?
Nuove speranze da un farmaco che, assunto quotidianamente, blocca la produzione di spermatozoi agendo sugli ormoni che la innescano. I primi test dimostrano che è sicuro e ben tollerato.
Se la scelta del cibo "giusto" diventa una mania
Un'alimentazione corretta fa bene. Ma se la scelta del cibo e la pianificazione dei pasti diventano un'ossessione, questo potrebbe creare problemi: per la vostra salute e e per la vostra vita sociale.
Una speranza per alcune forme di cecità
L'inserimento di un gene mediante un virus vettore ha reso permanentemente sensibili alla luce cellule retiniche non specializzate di topi non vedenti.
Alzheimer, un altro fallimento farmacologico
È successo di nuovo: due promettenti trial sull'uomo di una molecola che prende di mira le placche amiloidi sono stati interrotti: stiamo prendendo di mira il bersaglio giusto?
Editing del genoma umano: serve un registro
Lo ha invocato, sulla scia della modifica del DNA degli embrioni operata in Cina, una commissione di scienziati ed esperti di bioetica consultata dall'OMS: ma ancora non si parla di una moratoria.
L'odore del Parkinson
Alla malattia è associato un odore caratteristico, dovuto all'eccesso di produzione di sebo con componenti specifici ed esclusivi. Ora queste molecole sono state riconosciute, grazie all'intuito e alla determinazione di un'infermiera.