Il paradosso dell'obesità nelle terapie anticancro
L'essere gravemente sovrappeso è tra i principali fattori di rischio per lo sviluppo di tumori, e allo stesso tempo sembra rendere più efficaci alcuni tipi di immunoterapia. Come è possibile?
Londra: chi cresce nello smog ha polmoni ridotti
I bambini esposti ai fumi delle emissioni diesel crescono con una capacità polmonare inferiore del 5%: un problema che predispone ad asma e malattie respiratorie per il resto della vita.
Lo stato di salute dell'umanità
Fertilità in calo, diminuzione della mortalità in stallo e la prevalenza di malattie croniche, epidemie e violenza come cause primarie di cattiva salute: il polso del "paziente Uomo" su The Lancet.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Omega-3: inefficaci contro ictus e infarti
La revisione di studi effettuati su oltre 112.000 pazienti smentisce la convinzione che le capsule oleose assunte per la salute del cuore facciano una qualche differenza.
Mangiare da soli fa male? Rispondere è complicato
I pasti in solitaria sono spesso associati, nell'immaginario comune, a rischi per la salute fisica e psicologica. Ma il quadro offerto dalla ricerca scientifica sul tema è più complesso e articolato.
Una scossa corregge il DNA degli spermatozoi
Introdotto l'editing genetico Crispr nelle cellule maschili: grazie a un impulso elettrico si potrebbero curare malattie ereditarie evitando l'intervento, con molte incognite, sull'embrione.
Un super batterio resiste agli antibiotici
Il Mycoplasma genitalium potrebbe diventare praticamente inaffrontabile con i farmaci di cui disponiamo nel giro di dieci anni. Colpisce l'1-2% della popolazione, e le diagnosi sono ancora difficili.
 
Appetito e modo di mangiare cambiano con l'età?
Si cresce (e si invecchia) anche nell'approccio al cibo: ecco come le varie "stagioni" della vita influenzano il nostro rapporto con l'alimentazione.
Il caldo eccessivo riduce le performance cognitive
Non le persone anziane patiscono per il caldo. Le temperature estreme possono avere conseguenze negative anche su memoria e rapidità di ragionamento di giovani adulti sani.
La cannabis inefficace contro il dolore cronico
La marijuana per uso medico non funziona come analgesico per i pazienti non oncologici, né riduce il loro ricorso agli oppioidi. La ricerca di alternative si fa ancora più complessa.
Gli eterni ragazzi hanno un cervello più giovane
Chi si sente giovane nonostante l'età avanzata mostra anche meno segni organici di declino cerebrale: l'età soggettiva rispecchia piuttosto fedelmente quella biologica.