Un super batterio resiste agli antibiotici
Il Mycoplasma genitalium potrebbe diventare praticamente inaffrontabile con i farmaci di cui disponiamo nel giro di dieci anni. Colpisce l'1-2% della popolazione, e le diagnosi sono ancora difficili.
 
Appetito e modo di mangiare cambiano con l'età?
Si cresce (e si invecchia) anche nell'approccio al cibo: ecco come le varie "stagioni" della vita influenzano il nostro rapporto con l'alimentazione.
Il caldo eccessivo riduce le performance cognitive
Non le persone anziane patiscono per il caldo. Le temperature estreme possono avere conseguenze negative anche su memoria e rapidità di ragionamento di giovani adulti sani.
La cannabis inefficace contro il dolore cronico
La marijuana per uso medico non funziona come analgesico per i pazienti non oncologici, né riduce il loro ricorso agli oppioidi. La ricerca di alternative si fa ancora più complessa.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Cibo: se il packaging non piace all'intestino
Le nanoparticelle di ossido di zinco che aiutano a conservare alcuni alimenti in lattina potrebbero essere trasferite al cibo e attraverso di esso all'apparato digerente, a cui non sembrano fare bene.
Vegetali geneticamente modificati
L'agricoltura si basa sempre più su tecnologie genetiche per modificare il genoma dei nostri cibi. Gli scienziati hanno una visione globale di ciò che stanno facendo?
La storia e la scienza dell'omeopatia
Milioni di italiani usano preparati omeopatici. Funzionano? Per la scienza non hanno  efficacia medica. Ma l’omeopatia non è tutta da buttare. Sfrutta l’effetto placebo, spesso più utile dell’abuso di farmaci.
La memoria dei batteri
Le informazioni sensoriali utili ad aderire alle superfici vengono comunicate alle popolazioni di cellule successive: buono a sapersi, per chi combatte la resistenza agli antibiotici.
Se ingrassi, non incolpare la pasta
Un nuovo studio scagiona (quasi del tutto) la pasta dall'accusa di principale attentatrice della linea.
Il pericolo si nasconde in bagno!
Il sapone, le salviette e sì, anche le paperelle di gomma: germi e batteri le adorano!
Nuove cellule nervose anche nei cervelli adulti
Il dibattito su neurogenesi e invecchiamento sembra non avere mai fine: un nuovo studio afferma che la formazione di neuroni non diminuisce nel cervello con l'età.
Alzheimer: il poco che sappiamo
Tra delusioni e speranze, la ricerca sulle demenze è a un punto di svolta: le aziende farmaceutiche rinunciano a cercare nuovi farmaci, mentre gli istituti di ricerca provano nuove strade.