Il malato di Alzheimer ricorda i sentimenti?
Può succedere che persone affette da Alzheimer, che hanno perso la memoria dei fatti, trattengano il ricordo dei sentimenti che hanno vissuto.
E-cig, la battaglia di San Francisco
La città americana ha messo al bando le sigarette elettroniche. I timori? Che siano un mezzo per avviare i giovani alla dipendenza da fumo - Un approfondimento sulle motivazioni di questa scelta.
Lo zucchero poroso per zuccherare di meno
Una nuova struttura dello zucchero promette uno scioglimento più rapido e una più intensa sensazione gustativa. Così si riduce la quantità aggiunta in snack e merendine.
ABBONATI

SCARICA L’APP

iOS Android Amazon

Vaccino MPR e autismo, la conferma: nessun legame
Una delle più approfondite ricerche su vaccinazioni contro morbillo, parotite e rosolia e autismo ribadisce: nessun rischio aumentato né per la popolazione generale, né per specifici sottogruppi.
Per combattere la malaria, curiamo le zanzare
Gli stessi farmaci utilizzati dall'uomo per prevenire e combattere l'infezione possono essere assorbiti dagli insetti vettori, e bloccare nel loro corpo la replicazione del parassita.
Ketamina, da droga psichedelica ad antidepressivo
L'Agenzia americana del farmaco deve pronunciarsi sull'approvazione di un nuovo farmaco basato sulla ketamina per il trattamento della depressione.
La caffeina può attraversare la placenta
Uno studio su una struttura analoga ricostruita in laboratorio, conferma che può passare dal sangue materno a quello del feto, che non ha ancora gli enzimi per processarla.
Le pulizie cellulari "inceppate" dell'Alzheimer
Un processo che rimuove i mitocondri difettosi dalle cellule cerebrali sembra compromesso nei modelli umani e animali di questa forma di demenza. Ripristinarlo riduce i sintomi e le placche neurotossiche.
Editing dell'embrione in Cina: effetti "inattesi"
Disattivare il gene silenziato da He Jiankui potrebbe accelerare il recupero cognitivo dopo ictus e traumi cranici, e migliorare il successo nell'istruzione individuale. Un esito non voluto?
Le trasfusioni di sangue giovane non curano!
Le infusioni di plasma giovane non combattono l'invecchiamento, non migliorano la memoria, non curano le malattie degenerative: la truffa di alcune start-up.
Cellule riprogrammate producono insulina
Cellule differenziate che cambiano ruolo: uno studio dimostra che è possibile indurre cellule del pancreas non specializzate, a produrre insulina: una speranza per chi soffre di diabete.