Salute

Zika resiste per giorni nella vagina dopo l'infezione, studio su topi

Milano, 25 ago. (AdnKronos Salute) - Il virus Zika prolifera nel tessuto vaginale delle femmine di topo incinte per diversi giorni dopo l'infezione. E' quanto hanno osservato scienziati dell'università americana di Yale. Dai genitali, spiegano, il virus si diffonde e infetta il cervello del feto, compromettendone lo sviluppo. I risultati ottenuti dagli esperti in uno studio pubblicato su 'Cell' suggeriscono che proprio nel tratto riproduttivo femminile, più che in altri siti di infezione, il virus può replicarsi con maggiore incisività, con conseguenze - avvertono i ricercatori - potenzialmente disastrose per la riproduzione.

Recenti studi hanno confermato la trasmissione sessuale di Zika da uomini infettati a donne non infette. Tuttavia, riflettono gli autori del nuovo lavoro, gli scienziati non hanno determinato se il virus si è replicato nella vagina dopo che le donne vi sono state esposte attraverso i rapporti sessuali.

Per approfondire la questione, la docente di immunobiologia Akiko Iwasaki e i co-autori hanno osservato la replicazione del virus Zika in un tessuto vaginale di controllo, sia di topi non geneticamente modificati che di topi privi di geni che regolano proteine ​​del sistema immunitario note come interferoni di tipo I (che in altre ricerche si sono dimostrate fondamentali per controllare il virus iniettato nei topi). Gli esperti hanno scoperto così che Zika si è replicato nella vagina e che persisteva dopo l'infezione.

"Abbiamo visto - precisa Iwasaki - una significativa replicazione nel tessuto genitale, fino a 4-5 giorni. Con altre vie di infezione, invece, il virus non si replica, a meno che non si blocchino gli interferoni di tipo I. Quello che ci ha sorpreso è che il virus si è replicato nella vagina di topi non geneticamente modificati, con risposta dell'interferone intatta".

I risultati dello studio sollevano domande critiche circa l'impatto della trasmissione per via sessuale. "La scoperta potrebbe essere importante per le donne, non solo per quelle in gravidanza", riflette Iwasaki. "La vagina è un sito in cui il virus può replicarsi ed eventualmente trasmettersi ai partner. Nelle donne in gravidanza, la trasmissione vaginale può avere un impatto significativo sul feto in via di sviluppo".

La scoperta è ancora più significativa se si considera che, secondo quanto emerso di recente, il virus Zika può persistere anche nel liquido seminale fino a 6 mesi (180 giorni) dopo l'infezione, osserva la ricercatrice di Yale. Inoltre, evidenzia, un recente lavoro segnala una trasmissione da donna a uomo del virus Zika, dopo un rapporto. Gli organi riproduttivi sembrano essere una "nicchia" per il virus, conclude Iwasaki, e gli studi futuri dovrebbero concentrarsi sulla prevenzione o sul trattamento dell'infezione vaginale da Zika durante la gravidanza.

25 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us