Salute

Zika, l'allame di Obama: "Significativa minaccia per gli americani"

Roma, 5 ago. (AdnKronos Salute) - Il virus Zika rappresenta una "significativa minaccia per il popolo americano, in particolare per i bambini, e la nazione deve prendere le dovute precauzioni contro la sua diffusione". A dirlo il presidente Barack Obama nel suo intervento al Pentagono, come riporta il 'Washington Post'.

"I nostri esperti di salute pubblica sono a conoscenza del problema già da qualche tempo, ora stiamo vedendo i primi casi di Zika trasmessi a livello locale dalle zanzare negli Stati Uniti continentali", ha aggiunto Obama ricordando i circa i 15 casi 'autoctoni' nella zona di Miami. "Stiamo prendendo estremamente sul serio la situazione", ha assicurato durante una conferenza stampa dopo la riunione del Consiglio di sicurezza nazionale sul tema della lotta allo Isis.

Obama ha lodato gli sforzi dei funzionari della sanità, ricordando che i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) stanno lavorando a stretto contatto con le autorità della Florida per fermare la diffusione del virus. "E' in corso uno sforzo molto aggressivo per il controllo delle zanzare nella zona", ha detto il presidente. "Noi continueremo a lavorare come una squadra - federale, statale e locale - per cercare di rallentare e limitare la diffusione del virus. Zika è ormai presente in quasi ogni parte di Porto Rico, e ora abbiamo i primi contagi locali in Florida, e ce ne saranno certamente di più".

Gli esperti Usa non si aspettano di vedere focolai diffusi come in Brasile o Porto Rico, ha comunque affermato Obama. Le zanzare che diffondono Zika, ha spiegato, sono limitate ad alcune regioni degli Stati Uniti. "Ma non possiamo essere compiacenti, perché ci aspettiamo comunque di vedere più casi di Zika", ha aggiunto esortando la popolazione a visitare il sito web dei Cdc per avere tutte le informazioni necessarie.

Il presidente ha ricordato che sono più di 1.800 i casi di Zika noti in 50 Stati americani, legati a viaggi all'estero. Questo numero comprende anche quasi 500 donne in gravidanza, ha reso noto.

5 agosto 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us