Salute

Zika, gli scienziati: "Forse trasmesso anche con sesso orale e baci"

Roma, 3 giu. (AdnKronos Salute) - Gli scienziati sollevano la possibilità che il virus Zika possa essere trasmesso anche attraverso il sesso orale. E forse anche con un bacio. E' quanto si legge sul 'New England Journal of Medicine', dove viene riportato un caso del genere in Francia. Un singolo episodio, dunque, che potrebbe sembrare banale, dicono gli esperti dell'Istituto nazionale della Sanità e della ricerca medica a Parigi, tranne se si pensa che anche la trasmissione sessuale tout court sembrava improbabile fino a poco tempo fa, e ora viene considerata un fattore chiave dell'epidemia.

Il caso francese riguarda un uomo di 46 anni tornato a Parigi da Rio de Janeiro il 10 febbraio, poco dopo aver sperimentato i sintomi Zika in Brasile: febbre, mal di testa e un rash cutaneo, scomparsi quando il paziente ha raggiunto la Francia. Lui e la sua partner hanno riferito di aver avuto rapporti sessuali anche orali tra l'11 e il 20 febbraio. La donna si è ammalata proprio il 20 febbraio. Entrambi sono stati testati per l'infezione da Zika il 23 febbraio e l'uomo è risultato avere alti livelli di virus nel suo sperma e nelle urine, ma nessuna traccia nel sangue o nella saliva. La donna aveva il virus nell'urina e nella saliva, e gli anticorpi per il virus nel sangue. Ma il tampone vaginale è risultato negativo.

Per gli esperti un caso singolo non cambia la situazione, ma servirà per approfondire il quadro, ipotizzando - pur in maniera remota - anche la trasmissione via bacio: ma secondo John Brooks, epidemiologo dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (Cdc) sentito dal 'New York Times', quest'ultima è "improbabile perché, se così fosse, avremmo visto molti più casi di Zika".

3 giugno 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Cento anni fa, il 10 giugno 1924, Giacomo Matteotti moriva trucidato per mano di sicari fascisti. In questo numero di Focus Storia ricostruiamo le fasi dell’agguato, la dinamica del delitto e le terribili modalità dell’occultamento del corpo. Ma anche le indagini, i depistaggi, il processo farsa e le conseguenze politiche che portarono l’Italia nel baratro della dittatura.

E ancora: quando, per prevenire gli avvelenamenti, al servizio di principi e papi c’erano gli assaggiatori; la vita spericolata e scandalosa dell’esploratore Sir Richard Burton; tutto sul D-Day, il giorno in cui in Normandia sbarcarono le truppe alleate per liberare l’Europa dal dominio nazista

ABBONATI A 29,90€

Un dossier sulla salute esplora i possibili scenari di un mondo senza sigarette, analizzando i vantaggi per la salute, l'ambiente e l'economia. Un'inchiesta sul ruolo dei genitori nell'educazione dei figli ci porta a riflettere sull'importanza delle figure genitoriali, con un focus sulla storia di Jannik Sinner.

Ampio spazio è dedicato alla scienza e alla tecnologia, con articoli sull'energia nucleare, i reattori nel mondo e un'intervista esclusiva a Roberto Cingolani sulla transizione energetica. Un viaggio nell'archeoastronomia ci svela come l'uomo abbia misurato il tempo attraverso i fenomeni celesti.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con una guida completa sulla dengue e focus sulla caduta dei capelli, problema molto diffuso tra gli uomini. La sezione animali ci regala immagini sorprendenti di pinguini, primati e canguri.

ABBONATI A 31,90€
Follow us