Scienza

Zika: ora si scopre che l'epidemia di qualche anno fa passò anche per Cuba

L'epidemia di Zika non si è fermata in Sud America e nei Caraibi: alcune analisi svelano che Cuba ha vissuto un'epidemia silente nel 2017.

Ricordate Zika, il virus trasmesso da zanzare del genere Aedes? Il 2015 e 2016 sono ricordati come gli anni dell'epidemia in America latina e Caraibi. Ora si scopre, grazie a uno studio appena pubblicato dalla rivista Cell, che il 2017 fu l'anno dell'epidemia invisibile a Cuba.

Il virus passa spesso inosservato, questo sia perché i sintomi dell'infezione sono sovrapponibili a quelli di altre due malattie infettive (dengue e chikungunya), sia perché può provocare infezioni i cui sintomi sono difficilmente riconoscibili. Oggi sappiamo che Zika circolava in America latina già un anno e mezzo prima di essere individuato ufficialmente in Brasile.

Via vai. Nonostante la gravità e gli oltre 800 mila casi di infezione, l'epidemia in America latina sembrava essersi esaurita alla fine del 2016. Ma la presenza di viaggiatori infetti rientrati negli Stati Uniti e in Europa ha indotto Kristian G. Andersen
 dello Scripps Research Institute, La Jolla, in California, a indagare il fenomeno.

Coordinando il lavoro di oltre 22 centri di ricerca, Andersen ha prima esaminato campioni di sangue ottenuti dai pazienti infetti e poi ha sequenziato il genoma del virus ricavato da nove individui. I risultati sono stati sorprendenti: nel 2017, anno in cui Cuba ha goduto di un picco positivo nel turismo con quasi 5 milioni di visitatori, l'isola ha vissuto in parallelo una vera e propria epidemia di Zika, con 5.707 casi di cui le autorità sanitarie non hanno riferito.

Cosa non ha funzionato? Stando ad altre analisi, il virus sarebbe arrivato a Cuba in momenti diversi, proveniente da isole caraibiche differenti, e il picco dell'infezione si sarebbe verificato appena 11-13 mesi dopo il suo arrivo.

Come mai i sistemi di sorveglianza non hanno funzionato, a Cuba? Una possibile spiegazione è data dalla massiccia campagna di controllo sulla zanzara vettore effettuata dalle autorità sanitarie cubane quando ancora imperversava l'epidemia in Sud America: ciò potrebbe aver limitato, per lo meno all'inizio, l'insediamento e la trasmissione virale nell'isola caraibica.

Quando, successivamente, in Brasile la situazione si è normalizzata, il controllo sulla zanzara si sarebbe attenuato e il virus avrebbe avuto via libera.

12 settembre 2019 Letizia Allevi
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Ascesa e declino di Sparta, la polis greca che dominò il Peloponneso con la sua incredibile forza militare e un'organizzazione sociale che forgiava soldati e cittadini pronti a tutto. Perché Beethoven cambiò per sempre il mondo della musica; gli esordi dell'Aids, l'epidemia che segnò un'epoca.

ABBONATI A 29,90€
Questo numero di Focus è speciale perchè l'astronauta dell'Esa Luca Parmitano ci ha affiancato per realizzare un giornale dedicato alle frontiere della scienza, dalla caccia agli esopianeti alla lotta contro il coronavirus fino agli organi stampati in 3d. Grazie Luca per i tuoi consigli e suggerimenti!
ABBONATI A 29,90€

Cosa posso comprare nel mondo con un euro? Perché i crackers hanno i buchi? Dove vanno i gatti quando spariscono da casa? Quanto può dormire un batterio? Correre una maratona fa ringiovanire? Con Focus D&R trovi più di 250 risposte rigorosamente scientifiche alle domande più curiose, divertenti e (anche) un po' folli che potresti mai immaginare.

 

 

ABBONATI A 14,90€
Follow us