Salute

Violenze al confine greco-macedone, Msf cura feriti e 100 migranti

Roma, 21 ago. (AdnKronos Salute) - Violente tensioni al confine greco-macedone, dopo la chiusura della frontiera che ha impedito a migliaia di migranti di entrare nel Paese. Le équipe di Medici senza frontiere (Msf) sono sul posto, nei pressi della cittadina di Idomeni, dove stanno curando i feriti e offrono assistenza medico-umanitaria. "Le nostre équipe hanno assistito 10 persone ferite dalle schegge delle granate assordanti utilizzate per disperdere la folla. Sei di loro - precisa Msf - presentavano ferite minori e sono state trattate sul posto mentre quattro hanno richiesto il trasferimento in ospedale. Uno di loro era stato anche picchiato".

Nella sola giornata di ieri Msf ha trattato più di 100 persone, il picco più acuto "da quando abbiamo avviato le attività a Idomeni in aprile. Tre pazienti sono stati trasferiti in ospedale: una donna incinta con dolori e un’emorragia, un bambino siriano di un anno che pochi mesi fa aveva subito un intervento chirurgico e necessitava di cure ospedaliere e un rifugiato di 24 anni che ha raccontato di essere stato picchiato dalla polizia macedone. Quattro persone erano svenute per la stanchezza, il caldo e la fame", prosegue Msf, che sta anche distribuendo beni di prima necessità.

"Le nostre équipe - spiega l'organizzazione - non hanno mai visto prima così tante persone alla frontiera. In questo momento ce ne sono più di 3.000. Di fronte al blocco di ieri, tra rifugiati e migranti si è diffuso un forte sentimento di frustrazione e rabbia"

21 agosto 2015 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Focus Storia ci porta indietro al 1914, l'anno fatale che segnò l'inizio della Prima Guerra Mondiale. Attraverso un'analisi dettagliata degli eventi, delle alleanze politiche e degli imperi coloniali, la rivista ricostruisce il contesto storico che portò al conflitto.

Scopriremo le previsioni sbagliate, le ambiguità e il gioco mortale delle alleanze che contribuirono a scatenare la guerra. Un focus sulle forze in campo nel 1914 ci mostrerà l'Europa divisa in due blocchi pronti allo scontro, mentre un'analisi delle conseguenze della pace di Versailles ci spiegherà perché non durò a lungo.

Non mancano le storie affascinanti come quella di Agnès Sorel, amante di Carlo VII, e di Moshe Feldenkrais, inventore dell'omonimo metodo terapeutico. Un viaggio nell'arte ci porterà alla scoperta della Street Art e della Pop Art nel nuovo JMuseo di Jesolo, mentre uno sguardo alla scienza ci farà conoscere le scienziate che non hanno avuto i meritati riconoscimenti.

ABBONATI A 29,90€

Focus si immerge nel Mediterraneo con un dossier speciale: un ecosistema minacciato, ma ricco di biodiversità e aree marine protette cruciali. Scopriremo l'importanza della Posidonia oceanica e le minacce alla salute del mare.

La rivista esplora anche scienza e tecnologia, svelando i segreti dei papiri di Ercolano e portandoci dietro le quinte del supercomputer Leonardo. Un viaggio nell'archeoastronomia e un'inchiesta sul ruolo del tatto nella società umana arricchiscono il numero.

Non mancano approfondimenti sulla salute, con un focus sull'Alzheimer e consigli per migliorare il sonno. La tecnologia è protagonista con uno sguardo al futuro dei gasdotti italiani e alle innovazioni nel campo delle infrastrutture. Infine, uno sguardo all'affascinante mondo dell'upupa.

ABBONATI A 31,90€
Follow us