Salute

Vibrazioni positive contro obesità e diabete

Una macchina che fa oscillare in modo passivo muscoli e grasso contrasta, nei topi, l'aumento di peso e l'insulinoresistenza: è una possibile alternativa al fitness per persone con mobilità limitata.

Starsene in piedi o sdraiati su una macchina che vibri come una corda di contrabbasso potrebbe non sembrare utile, per la salute. In realtà questo tipo di "allenamento" sembrerebbe contrastare - nei topi - alcuni seri disturbi legati all'obesità. Lo rileva una ricerca pubblicata sulla rivista scientifica Endocrinology.

Tutto un tremore. La Whole Body Vibration è un tipo di esercizio che consiste nel rimanere per un certo periodo di tempo su una piattaforma vibrante. L'energia trasmessa a tutto il corpo fa contrarre e rilassare i muscoli diverse volte al secondo. Diversi atleti affermano di usare queste macchine per migliorare le performance muscolari, ma un confronto tra i benefici delle vibrazioni e quelle dell'esercizio attivo ancora mancava.

Lo studio. I ricercatori del Medical College of Georgia hanno condotto lo studio su topi geneticamente modificati per essere resistenti a un ormone importante per il controllo dell'appetito, e di conseguenza obesi. Li hanno divisi in tre gruppi: il primo è stato sottoposto a 20 minuti al giorno di vibrazioni a 32 Hz di frequenza, il secondo ha corso su una ruota per 45 minuti al giorno e il terzo è rimasto immobile.

I benefici. Dopo tre settimane, tutti e tre i gruppi avevano guadagnato peso, ma i primi due meno del terzo. I topi che si erano mossi, indipendentemente dal modo, avevano meno grasso e muscoli delle gambe più robusti, un migliore metabolismo e una migliore risposta all'insulina: questo è un indicatore importante, perché negli obesi la bassa sensibilità delle cellule all'azione dell'insulina può portare all'insorgenza di diabete.

Le vibrazioni passive inoltre, così come l'allenamento attivo, avevano ridotto di due terzi il livello di grasso accumulato nel fegato.

Fino a un certo punto. Le vibrazioni non sono invece servite a rinforzare le ossa - come fa lo sport "sudato" - né hanno avuto alcun beneficio respiratorio e cardiovascolare: per quello, nulla può sostituire l'attività aerobica.

Aggiustato su fisici umani, comunque, l'allenamento "a vibrazioni" potrebbe alleviare alcuni dei problemi di salute a carico di pazienti obesi, diabetici e impossibilitati a muoversi in altri modi.

18 marzo 2017 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Chi erano i gladiatori? Davvero lottavano sempre all’ultimo sangue? Con quali armi e tecniche combattevano? Perché gli imperatori investivano una fortuna sui loro spettacoli di morte? Entriamo negli anfiteatri della Roma imperiale per conoscere da vicino gli atleti più famosi dell’antichità. E ancora: come la moda del Novecento ha ridato la libertà alle donne; alla scoperta di Monte Verità, la colonia sul lago Maggiore paradiso di vegani e nudisti; i conflitti scoppiati per i motivi più stupidi; la guerra al vaccino antivaiolo dei primi no vax; le Repubbliche Sorelle.

ABBONATI A 29,90€
Focus e il WWF festeggiano insieme il compleanno: Focus è in edicola da 30 anni e il WWF si batte da 60 per la difesa della natura e degli ecosistemi. Insieme al WWF, Focus è andato nelle riserve naturali e nei luoghi selvatici del mondo per scoprire come lavorano i loro ricercatori e volontari per aiutare la Terra e i suoi abitanti. Inoltre: perché i cicloni sono sempre più violenti; perché la miopia sta diventando un'emergenza globale; come sarebbero gli alieni (se esistessero).
ABBONATI A 31,90€
Follow us