Salute

Veronesi: a Milano tanti cittadini in coda per l'ultimo saluto

In fila gente comune ed ex pazienti. 'Un pioniere, si deve molto più a lui che alle istituzioni'

Milano, 10 nov. (AdnKronos Salute) - Milanesi doc e d'adozione, ma anche tanti italiani di passaggio nel capoluogo lombardo. Sono i cittadini che stamattina, numerosissimi, si sono messi in coda davanti a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, per dare l'ultimo saluto all'oncologo Umberto Veronesi, morto l'8 novembre alla soglia dei 91 anni. La camera ardente è aperta dalle 11 alle 22.30, in attesa della cerimonia di commemorazione civile di domani alle 11.

"Era un dovere venire a rendere omaggio a un maestro, che ha fatto conquiste importanti per la salute di tutti coloro che hanno potuto godere delle sue intuizioni, e di tutta l'umanità", dice Franco Iacona, 74 anni, che si definisce "un vecchio laureato" dell'università Cattolica di Milano. "Ha creato una corrente di pensiero - aggiunge - si deve molto a lui più che alle istituzioni. E' stato un pioniere". In coda ci sono anche tanti suoi pazienti. (segue)

10 novembre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us