Salute

Veronesi: a Milano tanti cittadini in coda per l'ultimo saluto

In fila gente comune ed ex pazienti. 'Un pioniere, si deve molto più a lui che alle istituzioni'

Milano, 10 nov. (AdnKronos Salute) - Milanesi doc e d'adozione, ma anche tanti italiani di passaggio nel capoluogo lombardo. Sono i cittadini che stamattina, numerosissimi, si sono messi in coda davanti a Palazzo Marino, sede del Comune di Milano, per dare l'ultimo saluto all'oncologo Umberto Veronesi, morto l'8 novembre alla soglia dei 91 anni. La camera ardente è aperta dalle 11 alle 22.30, in attesa della cerimonia di commemorazione civile di domani alle 11.

"Era un dovere venire a rendere omaggio a un maestro, che ha fatto conquiste importanti per la salute di tutti coloro che hanno potuto godere delle sue intuizioni, e di tutta l'umanità", dice Franco Iacona, 74 anni, che si definisce "un vecchio laureato" dell'università Cattolica di Milano. "Ha creato una corrente di pensiero - aggiunge - si deve molto a lui più che alle istituzioni. E' stato un pioniere". In coda ci sono anche tanti suoi pazienti. (segue)

10 novembre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Settant’anni fa agli italiani arrivò un regalo inaspettato: la televisione. Quell’apparecchio – che pochi potevano comprare e quindi si vedeva tutti insieme – portò con sè altri doni: una lingua in comune, l’intrattenimento garantito, le informazioni da tutto il mondo. Una vera rivoluzione culturale e sociale di cui la Rai fu indiscussa protagonista. E ancora: i primi passi della Nato; i gemelli nel mito e nella società; la vita travagliata, e la morte misteriosa, di Andrea Palladio; quando, come e perché è nato il razzismo; la routine di bellezza delle antiche romane.

ABBONATI A 29,90€

I gemelli digitali della Terra serviranno a simularne il futuro indicando gli interventi più adatti per prevenirne i rischi ambientali. E ancora, le due facce dell’aggressività nella storia dell’evoluzione umana; com’è la vita di una persona che soffre di balbuzie; tutti gli strumenti che usiamo per ascoltare le invisibili onde gravitazionali che vengono dall’alba dell’universo; le pillole intelligenti" che dispensano farmaci e monitorano la salute del corpo.

ABBONATI A 31,90€
Follow us