Salute

Vaccini: Ricciardi, da Mattarella parole importanti contro anti-scienza

Istituzioni italiane si mostrano compatte a sostegno Ssn

Roma, 24 ott. (AdnKronos Salute) - "Parole importanti contro l'anti-scienza. Il presidente della Repubblica è l'ultima e più autorevole voce, dopo il ministro della Salute Beatrice Lorenzin e il premier Matteo Renzi, ad intervenire in questa importante battaglia a sostegno delle vaccinazioni". Commenta così, Walter Ricciardi, presidente dell'Istituto superiore di Sanità (Iss) il discorso del capo dello Stato, Sergio Mattarella, sulla necessità di contrastare le 'involuzioni' che mettono in discussione le vaccinazioni, pronunciato in occasione della celebrazione al Quirinale della Giornata nazionale per la ricerca contro il cancro.

"Siamo grati al presidente", ha detto Ricciardi all'Adnkronos Salute, rilevando come "in questo momento l'Italia si trova in una singolare posizione: tutte le istituzioni supportano il nostro servizio sanitario nazionale, che è stata una grande conquista e che va difeso. Altri Paesi lo stanno smantellando, come accade in Inghilterra, con conseguenze prevedibilmente negative per i cittadini". Anche l'appello di Mattarella a garantire l'accesso alle cure e ai farmaci innovativi va nella direzione, secondo Ricciardi, della difesa di un Ssn che è solidale e universalistico.

Il richiamo all'anti-scienza fatto dal presidente, inoltre, "è particolarmente importante perché si tratta di un fenomeno ricorrente nel nostro Paese, dove la cultura scientifica è scarsa. E le persone meno attrezzate culturalmente sono anche le più vulnerabili. Sono loro, credendo agli imbroglioni di turno, a pagare pesantissime conseguenze, sulla propria salute e su quella dei loro cari".

24 ottobre 2016 ADNKronos
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Sulle orme di Marco Polo, il nostro viaggiatore più illustre che 700 anni fa dedicò un terzo della sua vita all’esplorazione e alla conoscenza dell’Oriente, in un’esperienza straordinaria che poi condivise con tutto il mondo attraverso "Il Milione". E ancora: un film da Oscar ci fa riscoprire la figura di Rudolf Höss, il comandante di Auschwitz che viveva tranquillo e felice con la sua famiglia proprio accanto al muro del Lager; le legge e le norme che nei secoli hanno vessato le donne; 100 anni fa nasceva Franco Basaglia, lo psichiatra che "liberò" i malati rinchiusi nei manicomi.

ABBONATI A 29,90€

Che cosa c’era "prima"? Il Big Bang è stato sempre considerato l’inizio dell’universo, ma ora si ritiene che il "nulla" precedente fosse un vuoto in veloce espansione. Inoltre, come si evacua un aereo in caso di emergenza? Il training necessario e gli accorgimenti tecnici; che effetto fa alla psiche il cambiamento climatico? Genera ansia ai giovani; esiste la distinzione tra sesso e genere tra gli animali? In alcune specie sì. Con quali tecniche un edificio può resistere a scosse devastanti? Siamo andati nei laboratori a prova di terremoti.

 

ABBONATI A 31,90€
Follow us