Salute

Vaccini, corsi obbligatori per chi è contrario

La proposta anti-bufale in Canada: solo dopo aver appreso le ragioni scientifiche dell'importanza dell'immunizzazione, i genitori potranno decidere di non vaccinare i propri figli.

La disinformazione si combatte a colpi di scienza: prima di decidere di non vaccinare i propri figli (a meno che specifiche ragioni mediche lo impediscano), i canadesi potrebbero in futuro dover frequentare per legge corsi scientifici di immunizzazione.

Decisioni informate. Solo dopo aver appreso le basi su importanza delle vaccinazioni e immunità di gregge (il principio per il quale un'alta percentuale di vaccinati impedisce a un virus di circolare e tornare epidemico) i genitori di bambini che frequentano la scuola pubblica nella provincia canadese dell'Ontario potranno scegliere - si spera più consapevolmente - di rinunciare ai vaccini per convinzioni morali o religiose.

La proposta di legge messa sul tavolo dal ministro della salute locale, e destinata con ogni probabilità a passare, punta a combattere i dubbi e le leggende metropolitane che spingono gli "anti-vax" a non proteggere i propri figli, e a mettere a rischio la salute degli altri bambini.

Per i più deboli. In particolare, la legge vuole proteggere gli alunni che per serie ragioni mediche (per esempio, perché sotto chemioterapia, perché allergici o affetti da gravi malattie) non possono vaccinarsi, e risultano quindi particolarmente vulnerabili a difterite, morbillo, tetano e polio. Tutte malattie che i vaccini hanno debellato, ma che stanno godendo di nuova fortuna a causa di bufale e pseudo scienza.

16 maggio 2016 Elisabetta Intini
Ora in Edicola
Scopri il mondo Focus. Ogni mese in edicola potrai scegliere la rivista che più di appassiona. Focus il magazine di divulgazione scientifica più letto in Italia, Focus Storia per conoscere la storia in modo nuovo ed avvincente e Focus Domande & Risposte per chi ama l'intrattenimento curioso e intelligente.

Tre colpi, una manciata di secondi e JFK, il presidente americano più carismatico e popolare disempre finiva di vivere. A 60 anni di distanza, restano ancora senza risposta molte domande sudinamica, movente e mandanti del brutale assassinio. Su questo numero, la cronaca di cosa accadde quel 22 novembre 1963 a Dallas e la ricostruzione delle indagini che seguirono. E ancora: nei campi di concentramento italiani, incubo di ebrei e dissidenti; la vita scandalosa di Colette, la scrittrice più amata di Francia; quello che resta della Roma medievale.

ABBONATI A 29,90€

La caduta di un asteroide 66 milioni di anni fa cambiò per sempre gli equilibri della Terra. Ecco le ultime scoperte che sono iniziate in Italia... E ancora: a che cosa ci serve ridere; come fanno a essere indistruttibili i congegni che "raccontano" gli incidenti aerei; come sarebbe la nostra società se anche noi andassimo in letargo nei periodi freddi; tutti i segreti del fegato, l'organo che lavora in silenzio nel nostro corpo è una sofisticata fabbrica chimica.

ABBONATI A 31,90€
Follow us